testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Bari - smart city, ma solo sulla carta

Risparmio energetico, mobilità sostenibile, la città furba ed ecologica che rispetta l'ambiente e non spreca risorse, specie incoraggiando il cittadino ad usare i mezzi pubblici, andare a piedi, inforcare una bici.

Sì certamente. A Bari è assolutamente possibile. Peccato che la linea 9, quella che unisce la popolosa Japigia all'ex fighettino Poggiofranco (che in realtà assomiglia più a una vecchia baldracca in disarmo che a una fulgida e matura nobildonna), sia un autentico disastro logistico e trasportistico.

Eppure servirebbe come il pane, perchè collega due quartieri lontani, il Policlinico, il Polivalente, un sacco di posti dove la gente va a lavorare.

Intanto ci sono solo due corse, con una frequenza media di un'ora di attesa. Quando, per i motivi  più diversi (i più gettonati, che fanno pensare anche male, perchè si somigliano e si ripetono, sono gli "incidenti" di cui però non c'è mai traccia sui media, per fortuna a questo punto), la corsa salta, ecco che si tratta di aspettare due ore.

Immaginate che goduria per chi deve rispettare un orario, deve subire una visita in ospedale, visitare un ammalato e così via.

I mezzi, poi, sono i più scassati, rumorosi, fetidi e luridi di tutto il parco vetture di quella gloria cittadina che è l'Amtab. Inutile cercare conforto e sostegno dagli autisti, che si trincerano quasi sempre dietro "il collega ha avuto un incidente, un malore, si è rotto il motore" e via dicendo.

Inutile, ancora di più, chiamare il numero  verde da cui ti rispondono immancabilmente che non sanno niente del ritardo, con il tono riconoscibilissimo dell'imboscato raccomandato che deve il suo posto regolarmente stipendiato a quel tipo di politici grazie ai quali tutta la politica è andata in vacca.

Un servizio così, oltre che danneggiare la salute dei cittadini, sta uccidendo quello che resta della fiducia popolare nell'Amministrazione Comunale.

Ma questo ad Antonio Decaro, prima e durante il suo folle innamoramento per la carriera parlamentare, lui che  all 'inizio della sua carriera amministrativa si era fatto notare per competenza ed efficienza, lo abbiamo detto sino alla nausea. Ma non è servito a molto. Adesso "ci penserà Grillo" commentano sul bus numero 9 i cittadini imbufaliti.

Scritto da Fortunata Dell'Orzo
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %