testata_web_pdo_5verde.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Bitonto, servizio scuolabus sospeso, ripartirà domani?

A Bitonto nel mese di maggio niente più scuolabus per gli scolari cittadini? Se lo chiedono, con una interrogazione rivolta al sindaco Michele Abbaticchio i due consiglieri comunali di minoranza Domenico Damascelli e Carmela Rossiello.

Lo scorso 29 aprile, infatti, è scaduto il contratto con cui erano stati assunti gli autisti comunali.

Dopo un lungo elenco di premesse per ribadire l'importanza del servizio per la collettività, i due consiglieri di opposizione hanno chiesto al primo cittadino "per quali motivazioni il contratto relativo al trasposto scolastico, affidato a dicembre 2012, preveda il termine del servizio a fine aprile 2013 anziché alla chiusura dell'anno scolastico, causando la brusca interruzione dello stesso e perché, nonostante si fosse a conoscenza della scadenza anticipata rispetto al termine dell'anno scolastico, non sia stato adottato alcun provvedimento, per evitare nuovi disagi alla popolazione".

Ma soprattutto, si chiedono i due consiglieri, "quali iniziative intenda intraprendere per risolvere, nella massima trasparenza e legalità, tale situazione? Ritiene opportuno accertare eventuali responsabilità, che hanno determinato siffatta spiacevole circostanza?

Intanto l'assessore Vito Masciale, contattato dai media di Bitonto, ha assicurato tutti. sottolineando che si tratterà solo "di una brevissima interruzione, che sarebbe stata ancora più breve se non si fosse trovata la festività del primo maggio di mezzo. In ogni caso i pulmini torneranno a svolgere regolarmente il servizio già da venerdì prossimo, 3 maggio" e confermando come i contratti verranno prorogati fino al 13 giugno e non fino alla fine di maggio come era inizialmente previsto.

Domani, dunque, tutto dovrebbe tornare alla normalità, e per gli scolari di Bitonto, e soprattutto delle zone periferiche della città, dovrebbero tornare a disposizione gli autobus scolastici.

La domanda però rimane sul tavolo. Era o no il caso di provvedere fin dall'inizio ad un contratto adeguato che avrebbe coperto l'intero anno scolastico e non avrebbe creato questi disservizi? E' vero che si tratta di un servizio nuovo, ma era facilmente prevedibile che l'anno scolastico non termina il 29 aprile. Qualcuno dovrebbe riferirlo agli amministratori bitontini.

Scritto da Maria Pia Ferrante
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %