testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Andria, La Salvia chiede tavolo tecnico per operatori ecologici

Un tavolo tecnico presso l’Ato rifiuti di Andria, richiesto dal sindaco di Canosa Ernesto La Salvia. L’incontro è stato richiesto con urgenza dal primo cittadino al presidente dell’Ato, Nicola Giorgino, ai titolari delle ditte “Sangalli” ed “Ecolife”, che gestiscono il servizio di igiene ambientale rispettivamente ad Andria e Canosa e ai rappresentanti sindacali, dopo un incontro tenuto nell'aula consiliare di Palazzo di Città. A Canosa si è svolto lo sciopero degli operatori ecologici per protestare contro il licenziamento di quattro unità lavorative da parte della “Ecolife”. Altre due giornate di sciopero sono state programmate per le giornate dell’11 e 12 luglio. “Il tavolo tecnico - sottolinea il sindaco La Salvia - servirà a chiarire e, se possibile, a porre rimedio alla situazione critica che si è realizzata all’interno dell’azienda Ecolife”. 

“L’Amministrazione comunale di Canosa - ribadisce il sindaco -  ha utilizzato tutti gli strumenti in suo possesso per segnalare e correggere le difficoltà evidenziatesi nel corso della raccolta differenziata. Ora ci troviamo con la stessa ditta di fronte a difficoltà che riguardano i propri dipendenti. Forse è il caso che l’Ato in primis radicalizzi i correttivi, anche perché non risulti vanificato il lavoro costruttivo sin qui svolto dall’Ato stessa, sebbene appaia ancora incompleto”.

Scritto da Andrea Dammacco
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %