testaa_web_pdo_5blu.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Decentramento a Bari: i partiti vogliono il congelamento

La dirigenza di tutti i partiti congela il dibattito sulla riforma del Decentramento amministrativo a Bari e fa da sponda al ceto politico espresso nella Giunta del Sindaco Emiliano ed in buona parte del Consiglio Comunale.

I consigli circoscrizionali di Bari si accingono a respingere la delibera istitutiva dei Municipi sulle quali è stato richiesto il parere obbligatorio non vincolante. Gravi "inesattezze" amministrative si rilevano nella stessa.

E' necessaria un'azione politica forte che porti a "presidiare" i lavori del consiglio comunale per ostacolare la sua approvazione e richiedere al consiglio comunale DI APPROVARE IN MODO COERENTE quanto ha deciso nel maggio del 2012 e cioè di attribuire funzioni, risorse finanziarie con bilancio partecipato e assegnazione delle personale tecnico-amministrativo necessario.

A novembre scade il vincolo dei 18 mesi che lo stesso consiglio comunale si è dato per riformare in tal senso il regolamento in materia...

Quello che sta accadendo ed è accaduto al comune di Bari ha dell'inverosimile si ammazza la "Democrazia" e la "Partecipazione" dei Cittadini per conservare i privilegi di un ceto politico che vuole gestire l'istituzione comunale alla stregua di un piccolo comune di Provincia (che pure ha la sua dignità istituzionale). In questo quadro avvilente non c'è da meravigliarsi se Bari diventa teatro di tragedie umane e sociali !!!

di Antonio Gadaleta
Scritto da Redazione
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %