testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Bitonto, il verde pubblico è abbandonato

Ci sono periferie più periferie di altre. Anche e forse soprattutto a Bitonto. Certamente potrebbe non essere il problema principale della città a pochi chilometri dal capoluogo pugliese, in questi giorni accerchiata da una lotta tra bande criminali che promette la sua scia di sangue.

Ma è anche dalle piccole attenzioni che si misura il grado di cultura civica e civile di una comunità.

La Zona 167, per esempio, oltre ad essere sempre più lontana dal centro per tanti motivi, viene persino trascurata sotto l’aspetto del verde pubblico.

Dunque, Piazza Unità d’Italia, ampia area collocata tra via Berlinguer e Via La Malfa, è l’unico luogo adornato d’alberi, siepi e piante ornamentali, che dovrebbero rendere decorosi e vivibili gli ambienti.

Essendoci punti da cui attingere l’acqua per l’indispensabile irrigazione delle aiuole, il Comune ha sempre provveduto alla manutenzione del verde.

Per la prima volta, però, questa estate, non si è più provveduto alle regolari operazioni d’irrigazione, causando, irresponsabilmente, l’essiccamento di diverse piante, molte delle quali sono ormai irrecuperabili.

Lo denunciano a gran voce i consiglieri comunali del Popolo della Libertà, il capogruppo Domenico Damascelli e Carmela Rossiello. “Tali giardini pubblici rischiano di trasformarsi in aree in stato di abbandono, in cui verrebbero abbandonati rifiuti di ogni tipo e si anniderebbero ratti, ragni, lombrichi e insetti di vario genere, rendendo precarie le condizioni igienico-sanitarie della zona con gravi disagi per i residenti del quartiere”, sottolineano i politici pidiellini.

Che incalzano l’amministrazione comunale per sapere “quali iniziative s’intenda intraprendere per ripristinare ad horas il servizio d’irrigazione; quando si provvederà sia alla regolare manutenzione delle piante ornamentali e degli alberi e sia alla pulizia delle aiuole ricolme di piccoli rifiuti; quali siano le motivazioni per cui sono stati interrotti i servizi e perché le segnalazioni dei cittadini, fatte direttamente a componenti della Giunta, non hanno ricevuto riscontro e se si ritenga opportuno accertare le responsabilità, che hanno determinato il peggioramento delle condizioni di tante famiglie residenti e applicare le sanzioni previste agli eventuali responsabili”.

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %