testata_web_pdo_5verde.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Comune di Bari, Schittulli spariglia i giochi

La notizia, o meglio, la non notizia, dal pomeriggio di ieri circola nelle redazioni e sui siti internet di informazione. Francesco Schittulli non si candiderà nè alla carica di sindaco di Bari nè a quella di Presidente della Giunta regionale. La cosa si sapeva già da alcune settimane, e nei giorni scorsi già avevamo dato per certa la decisione dell'oncologo barese, attuale presidente della Provincia. [LEGGI QUI]

La mossa spariglia quelli che erano un po' gli (instabili) equilibri che si stavano formando in questi giorni per le sempre più imminenti elezioni amministrative della prossima primavera. Da una parte ci sono i candidati già sicuri, Filippo Melchiorre di Fdi e Mimmo Di Paola per "Movimento per Bari", mentre i due principali partiti sono divisi da riflessioni interne che al momento non riescono a tramutarsi in nomi.

Nel Pdl sono in molti quelli disposti a puntare su Di Paola, sempre che l'ex manager degli Aeroporti pugliesi accetti di legare il suo nome ad uno dei due schieramenti. Proprio a tal proposito fu lo stesso Di Paola ad essere molto chiaro: si parte dal Manifesto e dal programma e non dalle coalizioni. Ma il vero nome nelle mani del partito di Raffaele Fitto (a meno di scissioni dei berluscones...) è ancora secretato, anche se sembra il segreto di pulcinella: tutti lo sanno e nessuno lo dice. Alla fine la scelta potrebbe ben andare su Luigi D'Ambrosio Lettieri.

Anche nel Pd ci sono frange cittadine che spingono per Di Paola, individuando in lui un cavallo "vincente" anche migliore del candidato "in pectore" Antonio De Caro. Ma prima ci sono le primarie di coalizione da organizzare e da vincere. C'è un congresso che si preannuncia a filo di coltello e c'è da capire che futuro ha scelto per sse stesso Michele Emiliano.

E poi c'è ancora la "scheggia" Desirèe Digeronimo. Fino a poco tempo fa tutti la chiamavano e tutti la volevano. L'ex pm barese ha tentennato a lungo prima di sciogliere le proprie riserve e dichiararsi disposta ad accettare una candidatura. Adesso però le sue quotazioni sembrano in ribasso, così come le certezze di chi fin dal primo momento (come Realtà Italia) ha puntato forte su Desirèe.

Ecco, intanto, il testo pubblicato da Schittulli.

"Cari Amici, mi rivolgo a Voi tutti per dirVi che sono molto lusingato che la mia amata città di Bari, nella quale son cresciuto, vivo con la mia famiglia e da anni, con orgoglio, esercito la mia professione di senologo-chirurgo-oncologo, abbia pensato a me come futuro candidato Sindaco, attraverso esponenti della società civile, di realtà imprenditoriali,  di uomini di cultura e soprattutto di gente semplice e comune.

Ringrazio, in particolar modo, l’on. Raffaele Fitto e tutti gli amici del centrodestra che mi chiamarono quattro anni fa a guidare l’Amministrazione Provinciale di Bari e ora mi chiedono di scendere in campo per guidare la nostra Città e traghettarla verso un futuro migliore. Un futuro di buon governo, soprattutto per i nostri giovani.

Un grande attestato di stima e di fiducia non soltanto rivolto alla mia persona ma anche, e soprattutto, al lavoro politico-amministrativo svolto in questi ultimi quattro anni in maniera capillare nel territorio provinciale.

Come ho avuto già modo di dire in più occasioni pubbliche, ritengo tuttavia, doveroso ed eticamente corretto, prima di prendere in considerazione eventuali altre proposte, portare a termine il mio mandato da Presidente della Provincia di Bari, senza distrazioni. Una scelta che scaturisce da un vero e necessario senso di responsabilità e presa di consapevolezza anche per la delicatissima fase di incertezza e transizione attraversata dalle amministrazioni provinciali.

Oltretutto, sia il prestigioso incarico di cui sono stato insignito quale componente del Consiglio Superiore della Sanità sia il nuovo corso da avviare alla guida della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori  richiedono in questa particolare fase di start up delle attività la mia massima concentrazione e dedizione.

Una decisione che non segna, però, la conclusione del mio impegno. Continuerò, infatti, ad essere presente nel panorama politico-amministrativo con energia ed entusiasmo sin dalle prossime competizioni elettorali, tanto da presentare la lista a nome del movimento che rappresento, a sostegno, ovviamente, del candidato Sindaco che a breve verrà indicato, in maniera condivisa, dalla coalizione del centrodestra.

Ho profondamente a cuore le sorti del nostro territorio e perseguirò nel mio impegno basato su un filo diretto con i cittadini, che devono rappresentare il fulcro di ogni attività politica, al servizio del bene comune".

Scritto da Roberto Mastrangelo
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %