testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Corato, dopo le dimissioni, la replica di Bucci

All'indomani delle dimissioni dei 13 consiglieri di opposizione (ma in realtà maggioranza in Consiglio comunale, dopo l'anatra zoppa scaturita dalle urne dello scorso mese di maggio), il sindaco di Corato, avvocato Renato Bucci, dice la sua e respinge le accuse mossegli dai consiglieri dimissionari. Lo fa con una lettera aperta. Eccone il testo:

Le dimissioni di13 dei 15 consiglieri comunali di centrodestra sono una fuga dalle responsabilità che il popolo ha assegnato loro eleggendoli e sono uno schiaffo ai 14.000 elettori che hanno scelto me come Sindaco della Città di Corato. 

Le dimissioni sarebbero state giustificabili solo ed esclusivamente in presenza di una condizione di impossibilità a svolgere ruolo e  funzioni,  cosa che - evidentemente - nel caso specifico non si è verificata, giacché i consiglieri di centrodestra avevano la maggioranza in consiglio comunale e la stessa presidenza dell’assise. 

Le dimissioni non possono essere utilizzate per far valere una sorta di sfiducia nell’operato dell’Amministrazione,  in quanto per tale ipotesi lo strumento previsto è proprio la mozione di sfiducia, che si discute in Consiglio e, ove approvata,  determina ugualmente lo scioglimento del Consiglio Comunale.

Evidentemente non avevano ragioni serie da far valere in quella sede.

Con un tratto di penna è stato cancellato il risultato di circa 494.000 euro di spese elettorali ed è stato inferto un colpo durissimo a tutte le progettualità in corso. Questi sedicenti eroi della liberazione,  sedotti e capeggiati da Perrone novello Garibaldi,  hanno un solo obiettivo,  la gestione diretta del potere, con metodi del tutto incompatibili con i miei.

Darò loro ampia pubblicità, affinché la gente ricordi sempre i volti e i nomi di questi "valorosi guerrieri della libertà".

Io ci sono, perché il mio - anzi il nostro progetto - quello firmato da 14000 cittadini che nel giugno scorso hanno espresso la loro fiducia nei nostri confronti possa proseguire, con lo spirito e il "metodo" appena inaugurati.

Siate sereni, ancora una volta. Il percorso che Corato ha imboccato è solo agli inizi. Indietro non si torna.

Nelle more,  fino alla nomina di un commissario,  tutti gli organi dell’Ente sono in carica e continueranno ad espletare le rispettive funzioni.  Oggi pomeriggio,  dunque,  si terrà regolarmente il Consiglio Comunale.  Tutto ciò non corrisponde ad una interpretazione soggettiva della norma,  ma alla lettera ed alla ratio della legge,  art. 141  co. 7 del Testo Unico degli Enti Locali (TUEL). 

Continueremo pertanto a svolgere il nostro ruolo, serenamente e – come sempre – nell’esclusivo interesse della Città. 

Renato Bucci - Sindaco di Corato

Leggi anche: Corato, dimessi 13 consiglieri, fine dell'amministrazione-Bucci

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %