testata_web_pdo_5celeste.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Bari Multiservizi: la fusione con l'AMIU si allontana

Per ora non se ne parla: la Multiservizi "rischia" di restare in vita così com'è, come una società per azioni di cui socio unico è il Comune di Bari. E' stato il Sindaco in persona a chiedere al Consiglio Comunale di rinviare la discussione sulla fusione della spa con l'AMIU, la municipalizzata che si occupa di igiene urbana. "Il governo sta ancora approntando la legge di stabilità" ha detto il Sindaco che ha poi ricordato la probabile abrogazione dell'art. 4 del decreto sulla spending revew che impone la dismissione di aziende paragonabili alla Multiservizi, Il che farebbe definitivamente allontanare l'ipotesi di assorbimento del dipendenti da parte dell'AMIU.

E non si tratta del primo rinvio.

Un drappello di dipendenti, che seguiva rumoreggiando la seduta del Consiglio, non ha gradito l'ennesimo rinvio. Una parte dei lavoratori, infatti, sarebbe comunque favorevole alla fusione con l'Amiu: "Ci sentiremmo più sicuri, meno esposti alla perdita del lavoro" ci ha confidato qualcuno. "Questa è una lotta che ormai stiamo facendo da soli" ha concluso amareggiato.

Intanto la Multiservizi, dopo le dimissioni della direttora generale Emilia Roppo, sta cercando un nuovo manager.

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %