testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Bari, Forza Italia punta su Di Paola e cerca l'intesa con Fdi

Primarie no. Domenico Di Paola si. Questa, attualmente, è l'ipotesi di lavoro di  Forza Italia in vista delle prossime amministrative della Città di Bari.

Ed intanto proseguono gli incontri tra il coordinatore cittadino di Forza Italia-Pdl Grande Città di Bari, Luigi D'Ambrosio Lettieri, il vice-coordinatore regionale Antonio Distaso, ed alcune formazioni politiche e movimenti di area centrodestra, alla ricerca di intenzioni comuni verso il voto.

Ieri si sono incontrati Forza Italia, Puglia Prima di Tutto, Movimento Schittulli, Impegno Civile, I Socialdemocratici, Nuovo PSI, PRI, La Destra, Nuova Era, Lavoro per Bari, Rinasci Bari e Giovane Italia. Hanno partecipato il coordinatore delle opposizioni al Comune di Bati, Ninni Cea e il parlamentare barese Francesco Paolo Sisto.

Obiettivo primario dell'incontro è stato quello di far confluire sul "civico" Di Paola l'assenso dei vari movimenti che compongono il variegato (ed abbastanza confuso) quadro del centrodestra barese. A questo proposito l'unico dato certo in partenza è che Di Paola è ufficialmente il candidato di "Impegno Civile".

E' stato lo stesso ex manager degli Aeroporti pugliesi a ringraziare Forza Italia per "questo invito, il primo alla luce del sole, trasparente e senza pregiudiziali, a discutere nel merito sul futuro della città".

"Il centrodestra, unito attorno ad un progetto concreto e realizzabile, aperto al contributo dei movimenti civici, espressione fondamentale delle esigenze del territorio e dei cittadini," hanno sottolineato D'Ambrosio Lettieri e Distaso, "saprà proporre un progetto lungimirante, ma al tempo stesso consapevole delle difficoltà contingenti di cittadini e imprese che devono trovare risposte immediatamente percepibili. Il lavoro è, dunque, il punto dirimente del progetto che dobbiamo costruire".

Al momento l'ostacolo maggiore appare una possibile intesa con Fratelli d'Italia, che da tempo ha puntato sul suo "cavallo di razza" Filippo Melchiorre per la corsa alla poltrona di primo cittadino di Bari. E' chiaro che una intesa con Fdi passa attraverso un passo indietro che, di fatto, viene chiesto a Melchiorre che, a più riprese, si è detto disponibile a concorrere alle primarie con tutto il centrodestra. Una cosa che, però, a molti in Forza Italia (e anche a Di Paola) fa storcere il naso, sia per ragioni di opportunità, sia per questioni logistiche e, soprattutto, perchè difficilmente Di Paola potrebbe accontentarsi di un ruolo "secondario", visto il grande impegno profuso in questo inizio di campagna elettorale e, soprattutto, vista l'autorevolezza del manager.

"Con Fratelli d'Italia - hanno sottolineato D'Ambrosio Lettieri e Distaso - tiamo avendo una interlocuzione che mi auguro possa concretizzarsi quanto prima in un percorso comune non solo sull'individuazione del candidato Sindaco, ma anche sulla base di un progetto vincente per tornare a far rinascere Bari. Questo appello a Fratelli d'Italia rafforza l'idea che si intende partire dal centrodestra in tutte le sue componenti aprendosi, "tatarellaniamente" ad altre forze politiche e movimenti di centro che vorranno ritenere di condividere il medesimo progetto di svolta per la nostra città".

Scritto da Roberto Mastrangelo
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %