testata_web_pdo_5verde.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

118: a Bari può anche non rispondere

E’ possibile scivolare sul un marciapiede bagnato dalla pioggia, ma è incredibile –quanto imperdonabile- che il 118 non risponda a sei telefonate effettuate da un passante  in soccorso alla donna poco più che trentenne.

E’ accaduto questa mattina a Bari, in Via De Rossi, angolo via Marchese di Montrone ; la donna, che non ha riportato nessuna frattura e nessuna lesione, è stata aiutata da un uomo che era nelle vicinanze, il quale, subito dopo averla vista a terra, ha chiamato il 118.

Nessuna risposta alle sei telefonate fatte di seguito, e nemmeno alle altre due eseguite dopo venti minuti.

Quanto è avvenuto, rientra nella fattispecie regolata dall’art. 340 del codice penale, che disciplina il reato di interruzione di un servizio pubblico; esso si attribuisce a chi interrompa o ostacoli un servizio o un’attività di natura pubblica, o che comunque interessa la collettività.

Questo reato si applica quando il tipo di condotta non è regolato da una legge ad hoc.

Fortunatamente, per la donna non c’è stato bisogno di nessun ricovero e di nessuna medicazione come poco dopo è stato possibile, ma rimane una domanda: perché il 118 non risponde?

Scritto da Annalisa Tatarella
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %