testata_web_pdo_5verde.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Valenzano: il Consiglio di Stato grazia Lomoro

L'attesa è finita. Il Consiglio di Stato ha annullato la sentenza n.1416/2013 del TAR Puglia che sanciva l'invalidità della consultazione elettorale dello scorso maggio per un vizio di forma nell'autenticazione delle firme a sostegno delle liste collegate ad Antonio Lomoro, sindaco successivamente risultato eletto. Nessun ritorno alle urne, dunque: l'attuale maggioranza ha ottenuto dal Consiglio di Stato il lascia passare per continuare l'esperienza amministrativa. 

Lo stesso Antonio Lomoro anticipa sul suo profilo Facebook la sentenza del Consiglio di Stato n.716/2014, che di fatto cancella le ombre di illegittimità che aleggiavano sulla sua carica e sull'intera amministrazione, costretta negli ultimi tempi a lavorare sotto la spada di damocle della giustizia amministrativa. Dure le parole d'accusa del sindaco nei confronti dei cittadini che hanno presentato il ricorso: "i giudici amministrativi romani hanno fatto chiarezza sul ricorso presentato da tre cittadini valenzanesi, gli unici che ho vergogna di rappresentare insieme ai loro mandanti - sostiene su Facebook Antonio Lomoro - Hanno pensato di scippare il mandato da voi legittimamente conferitomi".

E l'opposizione? Tonio De Nicolò, consigliere comunale per Sinistra Ecologia e Libertà, solleva su Facebook tutte le sue perplessità sulla decisione del Consiglio di Stato: perché in situazioni analoghe - come il caso Gavorrano - il pronunciamento finale è andato in direzione opposta? "Singolarmente il Consiglio di Stato accoglie l'appello del sindaco Lomoro. Quantunque non ne condivida il senso, rispetto la decisione presa dai giudici amministrativi".

In attesa della pubblicazione della sentenza, in cui verranno alla luce le motivazioni che hanno portato alla decisione del Consiglio di Stato, l'accesa battaglia fra le parti si sposta definitivamente sul piano politico, dove i presupposti non sembrano dei migliori. "Oggi ho ampi e definitivi poteri per amministrare la mia Valenzano. Sono sicuro che non vi deluderò - profetizza il sindaco Lomoro - A breve sarete testimoni del mio operato insieme alla mia squadra". Negli auspici del sindaco c'è anche l'apertura di un dialogo meno concitato con l'opposizione, che invita "ad una collaborazione propositiva per il bene dei nostri valenzanesi che meritano una tranquillità amministrativa".

Tonio De Nicolò, però, non sembra dello stesso avviso. "Mi attrezzo pertanto a proseguire nell'impegno che ho profuso finora dai banchi della minoranza. Si apre una stagione buia per la vita amministrativa della nostra cittadina, ormai alle soglie di un nuovo medioevo politico".

Scritto da Lino Castrovilli
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %