testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Mentre scavano intorno a Cerignola, ecco l'idea di Giannatempo

La drammatica attualita' delle notizie su " Blach Land " ha fatto passare immeritatamente in secondo piano la notiziona della scorsa settimana: il sindaco di Cerignola Antonio Giannatempo ha chiesto di realizzare in contrada "Forcone", presso la discarica "Sia! un nuovo inceneritore pubblico.

A questo dovrebbero servire i soldi chiesti in Regione. Altro che sistemazione della discarica. 

I rifiuti sono un grande affare e i soliti noti non intendono mollare l'osso. Anzi, hanno intenzione di chiudere il ciclo con un bel "bruciatore" sotto casa.

Il Gianna e' troppo furbo per dirlo apertamente. Di questi tempi,mal gliene incoglierebbe. Ma Lamacchia, Sindaco di San Ferdinando se l'è fatto scappare in una intervista che ancora potete ascoltare sul sito di TRC. Noi abbiamo rilanciato la notizia.

Antonio Tufariello sulla Gazzetta ne ha fatto oggetto di una nota. 

Mentre le Autorita' di Giustizia penale scavano tutto intorno alla citta'; il progetto dei nostri Sindaci e' quello di "chiudere il cerchio": la terra ce l'hanno gia' inquinata; loro adesso sistemeranno l'aria. Ma la gente non sta piu' a guardare. La gente e' informata,interessata ed incazzata. Sappiate che di inquinamento atmosferico si parlerà - speriamo - in Consiglio Comunale il 14 prossimo.

Se ne parlera' solamente perche' Cicogna e Cerignola Democratica hanno auto convocato sul tema il Consiglio.

di Franco Metta

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %