testata_web_pdo_5verde.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Sindaci: i cittadini promuovono Emiliano, bocciature per Foggia e Taranto

Salgono gli amministratori del Sud, con la performance personale di Luigi De Magistris, che nella classifica della Governance-Poll, che mette in controluce Sindaci e Governatori, ottiene un clamoroso dato di apprezzamento da parte dei cittadini pari al 70%. Numeri che non si leggevano da tempo nella ricerca realizzata da Ipr Marketing per il Sole24Ore.

Dietro il primo cittadino di Napoli, con il 66%, arriva il neo-sindaco di Cagliari Massimo Zedda, mentre il terzo posto (57%) è in coabitazione fra Michele Emiliano, il salernitano Vincenzo De Luca e il veronese Flavio Tosi: fra i pochi, gli ultimi due, a conservare una posizione ai vertici della graduatoria, che l'anno scorso contavano fra gli altri Peppino Vallone (Crotone) e Massimo Cialente (L'Aquila) dietro al primato del fiorentino Matteo Renzi ora sprofondato in zone più anonime intorno a metà classifica.

Dunque il 57% dei baresi è soddisfatto dell'azione di governo del sindaco di Bari Michele Emiliano.

“Questo nonostante – sottolinea il primo cittadino barese - i rincari di Tarsu ed IMU dovuti a leggi dello Stato, che però i Comuni sono stati costretti a richiedere in pagamento. E nonostante i tanti dolori che la crisi economica sta infliggendo ai più indifesi ed alla classe media in ogni città italiana”.

“Considero – ha concluso Emiliano in un suo commento su Facebook - questo risultato un importante attestato di fiducia che impiegherò per rafforzare il mio impegno per la città e per tutti”.

Complessivamente parlando il 68,3% dei sindaci e il 64,3% dei governatori perdono consenso. Secondo la ricerca, rispetto al giorno in cui sono stati eletti, i sindaci perdono in media il 5% dei consensi e i governatori il 3%. Il consenso migliora rispetto al giorno dell'elezione per il sindaco di Verona Flavio Tosi (+8,7%), di Milano Giuliano Pisapia (+4,9%) e di pesaro Luca Cerisoli (+3,6%). I risultati peggiori sono quelli dei sindaci di Crotone, Alessandria e Taranto.

La classifica dei governatori vede al primo posto Enrico Rossi (Toscana), che resta sostanzialmente stabile rispetto al giorno delle elezioni, al secondo Luca Zaia (Veneto) che però perde consensi (-2,2%) e al terzo Vasco Errani (Emilia Romagna) in riscossa (+3,9%). Forte perdita di consenso per Giuseppe Scopelliti (Calabria), Vito De Filippo (Basilicata) e Ugo Cappellacci (Sardegna).

La classifica dei sindaci vede agli ultimi posti i primi cittadini di Foggia, Giovanni Mongelli, e di Messina, Giuseppe Buzzanca. Tra le grandi città Pisapia è al decimo posto, Gianni Alemanno, primo cittadino di Roma al 70esimo con una perdita di consenso di 3,7 punti rispetto al giorno dell'elezione.

Scritto da Roberto Mastrangelo
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %