testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Cerignola, ancora problemi per l'ufficio tecnico

Sul terzo piano del Palazzo Comunale di Cerignola continuano a grandinare guai. L’ing. Custode Amato è stato il 31 gennaio, rinviato a giudizio dal GUP di Foggia dott.ssa Valente. L’udienza dibattimentale si terrà il prossimo 25 marzo.
La vicenda è quella della famigerata recinzione, che un bel giorno apparve su via Tiro a segno, in Cerignola.
L’origine nella denuncia di un cittadino, sdegnato, che agisce a tutela dei propri legittimi interessi. Parte offesa il Comune di Cerignola, che si è ben guardato dal costituirsi parte civile.
I reati contestati sono gravi.
Torneremo con dovizia di particolari sulla vicenda, non appena avremo ultimato lo studio delle carte processuali.
E’, comunque, mortificante che il nostro Ufficio Tecnico Comunale, a ritmo serrato, si trovi ad essere oggetto della attenzione della Magistratura.
Per carità: fino a sentenza definitiva tutti siamo presuntivamente innocenti.
Ma lo sviluppo giudiziario non è l’unico né il più rilevante aspetto della vicenda.
Il problema è evidentemente politico e amministrativo: più specificatamente il tema rilevante è quale credibilità abbiano le istituzioni e i suoi organi operativi, visto che troppo spesso – e sempre quando sono coinvolti i soliti imprenditori e le solite ditte – sul loro operato si indirizza l’interesse della Magistratura Inquirente.

M.P. La Cicogna

Scritto da Redazione
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %