testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Bari: emergenza freddo, gelo tra Comune e Provincia

Si è riunito questa mattina a Bari il tavolo tecnico comunale convocato dall’assessore al Welfare Ludovico Abbaticchio d’accordo con l’assessore all’Accoglienza Fabio Losito e il presidente della V commissione consiliare Carlo Paolini per discutere delle iniziative da intraprendere in vista dell’attesa ondata di freddo, prevista nei prossimi giorni, e dell’annunciato sfratto istituzionale dei 60 senza fissa dimora ospitati nel palazzo del Provveditorato da poco più di un mese.

All’incontro sono intervenuti il consigliere delegato alla Protezione civile Nicola Sciacovelli, il meteorologo Vitantonio Laricchia, il presidente del CAPS Marcello Signorile e i rappresentanti della Polizia municipale e della Croce Rossa.

Le previsioni meteo indicano un drastico calo delle temperature a partire da giovedì prossimo con dei picchi di gelo nel fine settimana. In questa prospettiva desta particolare preoccupazione l’annuncio del presidente della Provincia Francesco Schittulli, secondo cui i senzatetto accolti in questi mesi per difendersi dal freddo dovranno essere sgomnerati per lasciare il posto al Servizio agricoltura della Provincia. "Il comune ha degli spazi: questo non è compito della Provincia” ha riferito Schittulli, che propone come soluzione alternativa possibile la Fiera del levante.

Abbaticchio ha ricordato la rete di solidarietà messa in piedi negli ultimi anni dall’amministrazione comunale, che ad oggi consente di assistere circa 220 persone senza fissa dimora in una serie di strutture: campo di accoglienza di viale Maratona gestito dalla CRI, centro Andromeda gestito dal CAPS, centro CARITAS don Vito Diana, alloggio sociale Sole-Luna e alloggio di emergenza sociale Chill House.

“Oggi Bari è un modello di accoglienza per i senza fissa dimora - ha dichiarato Abbaticchio - tanto che vi gravitano anche persone provenienti dalla provincia. Apprendere dai giornali della volontà di smantellare quel ricovero, per di più in assenza di qualsiasi comunicazione ufficiale, ci è sembrato un atto in contrasto con l’atteggiamento di responsabilità istituzionale che finora ha contraddistinto la Provincia. La lettera con la quale il presidente rende nota la sua intenzione ci è arrivata solo due ore fa, e non contiene alcun cenno alla volontà di convocare una conferenza di servizi, pure doverosa. Ciò che riteniamo di chiedere a Schittulli è di prorogare l’accoglienza di queste persone per almeno un mese e di convocare nel frattempo un tavolo interistituzionale, alla presenza della Prefettura e di altri comuni della provincia, per individuare la strada migliore per continuare a fronteggiare l’emergenza accoglienza legata alle situazioni di povertà crescente. Resta comunque inteso – ha aggiunto l’assessore al Welfare – che, se anche Schittulli non dovesse accogliere questo nostro invito, la città di Bari farà tutto il possibile per trovare una sistemazione adeguata a queste persone. E se non dovessimo farcela chiederemo aiuto alle parrocchie, alle ferrovie e agli ospedali affinché aprano le porte durante le ore notturne ai più bisognosi”.

Nel corso della discussione la Croce Rossa ha comunicato la propria disponibilità ad allestire in caso di emergenza altre due tende, capaci di ospitare una ventina di persone che si aggiungerebbero ai 110 ospiti abituali del campo.

“In assenza di collaborazione tra le istituzioni il rischio è che si determinino situazioni paradossali come questa paventata dalla Provincia - ha dichiarato l’assessore Losito - che dopo aver annunciato in grande spolvero nel mese di dicembre di aver trovato una sistemazione idonea per decine di persone in difficoltà, annuncia ora la volontà di interrompere il servizio di accoglienza notturna per non meglio identificate esigenze istituzionali. Vorrei ricordare al presidente Schittulli che i poveri rimangono poveri tutto l’anno e che le politiche sociali vanno concertate e strutturate nel dialogo costante con tutti i soggetti a vario titolo coinvolti”.

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %