testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Assicurazioni: in sviluppo le nuove norme UNI sui tecnici rilevatori

Proseguiamo anche oggi la nostra inchiesta sul mondo delle assicurazioni, parlando di un aspetto non certamente secondario, come quello della rilevazione delle responsabilità e del danno, troppo spesso fase non legata ad una qualificazione professionale e lasciata più all'intuito che alla perizia vera e propria, salvo poi lunghe e costose transazioni ed accordi in giudizio.

Non sempre una polizza adeguata o una copertura sufficiente sono, da soli, sufficienti al giusto ristoro per chi rimane vittima di un incidente stradale. pesso un grosso ruolo è ricoperto dai rilevatori degli incidenti, e dal personale tecnico che si occupa di ricostruire le modalità del sinistro, per arrivare non soltanto ad una quantificazione della responsabilità, ma ad un caldolo peritale dei danni subiti.

Per cercare di qualificare professionalmente i tecnici è in programma un nuovo progetto di norma UNI sulla qualificazione dei tecnici per la ricostruzione e l'analisi degli incidenti stradali è stato sottoposto alla fase di inchiesta pubblica preliminare, per verificare la rispondenza alle concrete esigenze del mercato.

Il documento dal titolo "Qualificazione dei tecnici per la ricostruzione e l'analisi degli incidenti stradali" (che revisiona e aggiorna nei contenuti la precedente norma UNI 11294 del 2008) stabilisce un minimo di competenze per la qualificazione dei tecnici che effettuano la ricostruzione degli incidenti stradali, delle cause tecniche che li hanno determinati e dei comportamenti delle persone coinvolte nell'evento.

Il tecnico dell'infortunistica stradale è un professionista indipendente che in ambito giudiziario, nella sua qualità di esperto, ricostruisce la dinamica di un incidente per conto di un'autorità giudiziaria, allo scopo di determinare le modalità e le cause oggettive dell'evento, indagando anche sul comportamento dei conducenti, le condizioni della strada e le circostanze ambientali.

Il progetto di norma nasce dall'esigenza di uniformare a livello nazionale le competenze dei tecnici in materia di infortunistica del traffico e della circolazione stradale.

L'attività del tecnico riveste un ruolo importante e spesso decisivo, in quanto dalla ricostruzione effettuata dipendono gli esiti dei procedimenti giudiziari, con conseguenze immediate a livello penale, civile ed economico. I cittadini hanno il diritto di essere tutelati da una categoria professionale la cui formazione e preparazione siano certificate, in modo univoco e standardizzato sul territorio nazionale.

Il progetto di norma attualmente in inchiesta pubblica preliminare fornirà una garanzia in più stabilendo i requisiti che devono avere i tecnici professionisti che effettuano i rilevamenti.

L'inchiesta pubblica preliminare terminerà il 28 marzo 2013, data entro la quale è possibile inviare commenti e/o segnalare il proprio interesse a partecipare ai lavori normativi attraverso le specifiche pagine web sul sito UNI.

Leggi anche

Polizze auto, informarsi per risparmiare

Baresi al volante? Più prudenti e rispettosi

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %