testata_web_pdo_5celeste.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Check up Mezzogiorno: persi 43 miliardi di Pil e 600 mila occupati

I dati pubblicati nel volume "Check-up Mezzogiorno" da Confindustria e Studi e Ricerche per il Mezzogiorno non sono incoraggianti infatti, tenendo conto delle stime per il 2013, saranno 43,7 i miliardi di euro di Pil - Prodotto Interno Lordo - perduti dall’economia meridionale tra il 2007 e il 2013, a causa soprattutto di una severa selezione della base imprenditoriale.

Nei primi nove mesi del 2013, quasi 100.000 imprese meridionali hanno cessato la loro attività ad un ritmo di 366 cessazioni al giorno: ben 2.527 sono le aziende fallite. Confrontando, invece, aperture e cessazioni dal 2007 al 2013, si sono “perse” circa 30.000 imprese, di cui circa 15.000 solo nei primi 9 mesi del 2013. Inoltre, tralasciando le informazioni inerenti ai risultati d'impresa, alle dinamiche creditizie, all'andamento dell'export e all'attuazione di comportamenti proattivi per opporsi alla crisi, colpisce il calo degli occupati: a fine 2013, si stimano oltre 600.000 occupati in meno rispetto al 2007. Questo numero è quasi raddoppiato nell'ultimo anno, la disoccupazione ha raggiunto il 19,8%, quella giovanile interessa ormai un giovane su due.

Se i timidi segnali di crescita che si iniziano ad osservare a fine 2013 verranno confermati, il vero pericolo è che si possa produrre nel 2014 una debole "ripresa senza occupazione", in cui i posti di lavoro creati non sono sufficienti a compensare quelli perduti per effetto della ristrutturazione in atto; ciò rende urgente un cambio di passo nel generale orientamento delle politiche economiche del Paese e, in particolare, delle politiche di sviluppo per il Mezzogiorno. 

Le risposte ad una situazione così drammatica dovranno essere trovate nella realizzazione di riforme strutturali, nell'utilizzo dei fondi strutturali 2007-2013 e delle risorse del ciclo di programmazione 2014-2020, non proseguendo con stanziamenti virtuali e previsioni di spesa illusorie che condannano il Mezzogiorno ad una stagnazione con poche vie di uscita.

Scritto da Alessia Colaianni
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %