testata_web_pdo_5verde.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Lsu, 34 milioni di euro per due mesi di proroga

Trentaquattro milioni di euro. Tanto ci costano due mesi di proroga della situazione lavorativa dei Lavoratori socialmente utili (Lsu) in Italia. Una situazione che da un lato non risolve certamente il problema del posto di lavoro di migliaia e migliaia di persone, e dall'altro lato rappresenta una emorragia finanziaria che va a pesare sulle casse, certamente non ricolme, dello Stato.

Intanto sono tesi gli animi dei lavoratori ex LSU che non si sono sentiti rassicurati dell'ultimo incontro avuto con il Governo per definire la situazione già tesissima, durante il quale è stato firmato un accordo con i sindacati in cui si concedono due mesi di proroga dell'attuale situazione. In occasione dell'accordo è stato reso noto che sono stati stanziati 34 milioni di euro per far fronte a queste emergenze.

Si dissocia dalla posizione presa da alcuni sindacati Mino Frasca, segretario provinciale salentino del Sindacato autonomo Fesical Confsal : " La ditta Dussmann, per ora ha accettato i due mesi di proroga ma da febbraio sarà legittimata a fare tagli drastici. La sforbiciata dovrebbe arrivare al 50 percento, con una riduzione del monte ore settimanale fino a 18 per ciascuno. Un dramma in piena regola per centinaia di famiglie, 850 nella sola provincia di Lecce. Con la Puglia a fare da apripista nazionale nell’appalto giocato al ribasso, al pari della vicina Campania in cui, però, la protesta è stata talmente esasperata da determinare il blocco dell’iter procedurale".

"Durante le trattative , abbiamo chiesto con determinazione che nel passaggio di ditta sull’appalto delle pulizie del Miur, che passa attraverso la gara Consip, non si perda neppure un’ora di lavoro e un centesimo in busta paga, - continua Frasca - ed ora non possiamo accettare la proposta del Governo. Noi chiediamo che il 34 milioni di euro stanziati siano integralmente utilizzati per la stabilizzazione dei lavoratori. Questa è l'unica soluzione dignitosa ad una situazione già troppo esasperata", conclude Frasca.

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %