testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Professionisti, presto si potrà usare il bancomat

Pagare il proprio medico, o l'avvocato, o una perizia dal proprio geometra di fiducia, o l'intervento del tecnico della lavatrice con il bancomat? Presto sarà possibile. Con il decreto che sta per essere emanato dal Ministero dello Sviluppo Economico, infatti, sarà obbligatorio per tutti i professionisti accettare pagamenti con moneta elettronica per prestazioni a partire dai 30 euro.

"Il testo di decreto che disciplina l'uso di moneta elettronica per i pagamenti di beni, servizi e prestazioni professionali è uno e uno solo e, di conseguenza, non è in atto alcuna retromarcia rispetto all'ambito e alle modalità della sua applicazione. Il testo in questione è stato inviato alla Banca d'Italia e al ministero delle Finanze per il necessario concerto".

È quanto precisa una nota del ministero dello Sviluppo economico, in riferimento al provvedimento relativo all'obbligo di pagamento tramite Pos per i professionisti.

I punti caratterizzanti di tale decreto sono: l'obbligo di accettare le carte di debito per i pagamenti si applica a tutte le transazioni di importo superiore ai 30 euro; fino al 30 giugno 2014, l'obbligo di accettazione di pagamenti elettronici vale solo per le attività commerciali o professionali che abbiano un fatturato relativamente all'anno precedente superiore a 200 mila euro.

Il testo prevede, inoltre, tempi molto rapidi per la sua completa attuazione: l'entrata in vigore si avrà infatti dopo 60 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, mentre entro i successivi novanta giorni potranno essere definite, attraverso un ulteriore decreto, le modalità di adeguamento per i soggetti inizialmente esclusi (ossia quelli con fatturato inferiore a 200 mila euro).

Scritto da Redazione
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %