testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Lehman Brothers, una banca di Bari condannata al risarcimento

Il tribunale di Bari con una recentissima sentenza depositata il 16 aprile ha condannato la Banca Nazionale del Lavoro a risarcire una coppia di pensionati pugliesi che aveva investito i propri risparmi in obbligazioni Lehman Brothers, titoli emessi dalla banca d'affari americana il cui fallimento nel 2008 aveva dato inizio alla attuale crisi economico-finanziaria.

La vicenda ha origine nel 2005 quando i risparmi della coppia di pensionati (all'epoca dei fatti anni 75 lui e 73 lei) venivano indirizzati su obbligazioni Lehman. Dopo tre anni interveniva il default della banca con la conseguente perdita dei risparmi della coppia.

Il tribunale di Bari, giudice Franco Lucafò, ha censurato il comportamento della banca evidenziano come “la Banca, prima dell’ordine scritto di acquisto dei titoli in oggetto ... non aveva mai provveduto a consegnare ... il documento sui rischi, così come previsto dalla ... delibera Consob” ne la banca aveva “accertato il profilo di rischio dei clienti, secondo quanto espressamente prescritto da detta normativa”. “E dunque incontestato che la banca ha violato i predetti obblighi”.

In conseguenza di tanto, la banca è stata condannata a rimboirsare l'intero capitale investito oltre interessi rivalutazione e spese processuali.

"Si chiude così dopo quattro anni questa coraggiosa battaglia giudiziaria degli anziani coniugi baresi – ha dichiarato Massimo Melpignano, vicepresidente regionale Adusbef - che non hanno mai smesso di credere nella Giustizia e nella affermazione del diritto. Siamo soddisfatti per questa vittoria, ma il pensiero non può non andare alle tantissime vittime del sistema bancario che ancora lottano indomite per tutelare i propri diritti contro un sistema bancario spesso cieco e prepotente con i deboli".

Il testo integrale della sentenza è pubblicato sul sito Adusbef www.adusbef.bari.it ed è liberamente scaricabile a disposizione di tutti affinchè venga ultilizzato come precedente nelle migliaia di cause pendenti in tutta Italia.

Scritto da Redazione
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %