testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Teleperformance, arriva la cassa integrazione, salvi 621 posti di lavoro

Meno ore di lavoro, ma sicurezza che, per il momento, non ci saranno tagli e verranno pagati gli stipendi che, in alcuni casi, non venivano erogati dallo scorso mese di luglio. Si è conclusa in maniera positiva la vicenda dei 621 posti di lavoro (su 1685 complessivi) della Teleperformance di Taranto.

 

Le Rsu dell’Ugl Telecomunicazioni di Teleperformance Marcello Fazio, Francesco Russo e Manuela Ivana Carella esprimono grande soddisfazione per l’accordo raggiunto in sede governativa  nel quale si è definito l’applicazione della cassa integrazione in deroga per un organico complessivo di 1685 lavoratori in forza nella sede di Taranto del call center.

L’accordo, che integra quanto firmato al ministero del lavoro il 12 Gennaio e che ha posto fine alla vertenza che metteva in pericolo 621 posti di lavoro, prevede una riduzione media dell’orario individuale di lavoro non superiore al 40% su base bimestrale.

A tal proposito Russo sottolinea il fondamentale intervento di Teleperformance che anticiperà il trattamento d’integrazione salariale (cig), da questo mese a luglio, direttamente in busta paga: "Il provvedimento assunto dall’azienda – sostiene la Rsu – va nella giusta direzione poiché non solo riconosce gli enormi sacrifici sostenuti dai lavoratori durante la vertenza appena conclusa, ma anche perchè è un ulteriore miglioramento delle relazioni industriali".

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %