In Puglia il primo atto notarile informatico

Dal primo gennaio per legge i contratti pubblici di appalto dovranno essere redatti dai notai esclusivamente in forma di atto pubblico notarile informatico. In pratica andando a realizzare una parte di quella cheè l'agenda digitale fortemente voluta dal governo Monti.

Il primo atto è stato stipulato in Puglia, in provincia di Brindisi, tra un Comune e una società che si era aggiudicata l'appalto per la gestione del servizio integrato di igiene urbana.

Share
Scritto da Redazione