testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

La Puglia protagonista al Summit Europeo sull'innovazione a Bruxelles

L'innovazione made in Puglia approda a Bruxelles, nel cuore dell'UE, per presentare il percorso di successi e di politiche che li hanno resi possibili. L' occasione è il 5° European Innovation Summit, evento dedicato ai temi della ricerca e innovazione in ambito europeo, organizzato dalla Piattaforma europea K4I, knowledge for innovation e in programma dal 30 settembre al 2 ottobre 2013 al Parlamento Europeo.

La Puglia, che ha fatto di ricerca e innovazione un pilastro delle sue politiche, è l'unica Regione italiana a partecipare all'evento. Presenterà i casi di eccellenze pugliesi nel campo dell'innovazione e i suoi programmi di sostegno alle piccole e medie imprese.

L'European Innovation Summit rappresenta uno dei più importanti momenti di confronto a Bruxelles tra decisori pubblici europei, governi nazionali-regionali-locali, attori del mondo produttivo ed economico per individuare strategie e piani da portare avanti attraverso le direttive europee. In questo ambito, una delegazione pugliese, composta da rappresentanti di distretti tecnologici e produttivi e dalle aggregazioni pubblico-private per la ricerca, illustrerà e incrocerà la sua esperienza con quella dei rappresentanti europei.

La delegazione pugliese sarà guidata dall'assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia Loredana Capone, che spiega: "Il fatto che l'Europa voglia ascoltare la Puglia quale esempio di Regione che ha saputo trasformare i propri investimenti sull'innovazione in motore attivo di sviluppo economico è un onore ma anche un'opportunità. L'European Summit Innovation individuerà i meccanismi che l'Europa deve ancora attivare per consentire all'innovazione di entrare a far parte del nostro vissuto quotidiano. Proprio come ha fatto la Puglia che ha inserito nella sua visone di sviluppo quella che è ormai diventata una parola d'ordine: l'innovazione. Per noi, è alla base di ogni politica che mettiamo in campo per il cambiamento, dalla sanità all'agricoltura, dal turismo all'industria''.

''L'innovazione - ribadisce l'assessore - fa parte del nostro modo di amministrare e i risultati ci danno ragione. Gli ultimi dati diffusi da Senaf su base Uibm (Ufficio italiano brevetti e marchi) dicono che, da gennaio ad agosto 2013, sono state 127 le invenzioni e 1.394 i marchi che i cittadini pugliesi hanno presentato alle Camere di commercio italiane, con un incremento, rispetto al 2012, del 21% sul fronte delle invenzioni e del 10% su quello dei marchi. Un risultato al quale hanno contribuito attivamente le politiche regionali: se nella precedente programmazione (2000-2006), infatti, le risorse spese per ricerca e innovazione sono state in tutto pari a 76 milioni, nell'attuale programmazione si arriva, tra speso e impegnato, a 254,5 milioni di euro. Se poi aggiungiamo gli investimenti per l'infrastruttura di banda larga, la somma impegnata sale a 478,6 milioni".

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %