testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Unione Europea, libero accesso ai dati satellitari

Cittadini, imprese e ambiente potranno presto beneficiare del libero accesso ai dati satellitari dell'UE. "Questa strategia sui dati aperti è fondamentale per realizzare appieno le potenzialità del programma Copernicus e sviluppare i mercati connessi all'osservazione della Terra" ha dichiarato il Vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani, responsabile per l'Industria e l'imprenditoria.

"I servizi di Copernicus sono già essenziali per monitorare le aree colpite da catastrofi naturali. Qualche giorno fa, Copernicus ha offerto alla protezione civile le immagini delle aree più colpite del Tifone Hayan nelle Filippine, contribuendo così all'organizzazione dei soccorsi".

Un più completo e operativo monitoraggio dello stato dell'ambiente terrestre, marino e atmosferico può migliorare la sicurezza dei cittadini semplificando la valutazione di cambiamenti e l'impatto delle politiche ambientali.

Il nuovo regime di divulgazione dei dati entrerà in vigore il mese prossimo e faciliterà l'integrazione di una dimensione ambientale nelle attività e nelle procedure decisionali dei cittadini, delle imprese, dei ricercatori e dei politici.

Il programma comprende sei missioni satellitari, i cosiddetti satelliti Sentinel, che saranno lanciati tra il 2014 e il 2021.

Gli studi dimostrano che Copernicus potrebbe generare un beneficio finanziario di circa 30 miliardi di euro e creare fino a 50.000 posti di lavoro entro il 2030.

I settori maggiormente stimolati dal programma saranno probabilmente il settore dei servizi per la produzione e la divulgazione di dati ambientali e il segmento manifatturiero del settore spaziale. Anche trasporti, petrolio e gas, assicurazioni e agricoltura beneficeranno indirettamente dei vantaggi della divulgazione di dati satellitari.

Lo scambio d'informazioni sui cambiamenti climatici interessa il futuro di tutti gli Stati dell'UE ed è necessario che sia libero. Secondo il Commissario europeo per l'ambiente, Janez Potocnik: "L'accesso libero, completo e aperto ai dati di Copernicus sull'osservazione della terra rappresenta un contributo fondamentale per una buona governance ambientale in Europa".

Scritto da Eliona Cela
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %