testaa_web_pdo_5blu.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Un brand per il murattiano

Nessuna città italiana ha un quartiere commerciale così esteso, omogeneo e ben definito come il Murattiano di Bari.

Certo, a vederlo, non gode buona salute. Non si ricorda, a memoria d'uomo, un solo intervento di riqualificazione, fatta eccezione delle orribili palme di via Sparano. Resta, però, il quartiere della moda e dello schopping e non mancano le gallerie, le librerie, le botteghe e la buona cucina, senza dimenticare l'Ateneo, il Piccinni e, a margine, il Petruzzelli, il Margherita, il Kursal e la città vecchia.

Moda, arte, cultura e gastronomia fanno, quindi, del Murattiano un quartiere compatto e autosufficiente, dove non manca nulla. Quasi una città nella città. Questa straordinaria particolarità non viene sfruttata in alcun modo. È ora di porvi rimedio.

Ci sono, è vero, associazioni che si richiamano al quartiere e che hanno svolto iniziative meritorie, ma il quartiere merita di più. Dobbiamo pensare di fare del Murattiano un vero brand, che valorizzi tutti gli operatori del quartiere, unificando, coordinando e sviluppando ogni iniziativa, che faccia conoscere in tutto il mondo Bari e il quartiere della moda e della cultura più grande d'Italia. È, per il momento, solo un abbozzo d'idea. Lavoriamoci sopra.

Scritto da Salvatore Tatarella
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %