testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

In Puglia scompare la destra. Schittulli seconda forza

In queste amministrative pugliesi il dato inequivocabile è l’assoluta scomparsa della destra. La destra di governo in Italia è nata in Puglia, non a Roma.

In Puglia i primi Sindaci del Msi furono eletti a Corato, Altamura, San Vito dei Normanni, Cerignola, poi Foggia, Orta Nova, San Severo.

Oggi le liste di destra, nei pochi comuni, 4 su 54, in cui sono state presentate, raccolgono un magrissimo bottino.

La seconda forza della coalizione di centrodestra dietro un Pdl in calo è il Movimento Schittulli (nel quale erano presenti diversi candidati di Fli come Francesco Armenio a Molfetta) che consegue il 5,2% a Conversano, il 7,55% a Corato, il 7,2% a Modugno, il 5,2% a Molfetta, il 9% a Noci e il 6,8% a Valenzano con una media provinciale a Bari del 7%, dimostrando di andare oltre i confini baresi come il  buon 5% a San Nicandro Garganico nel foggiano dimostra.

La destra, invece, è inesistente. Presente liste solo in 4 Comuni con risultati modesti.

A parte il caso da libro cuore di Modugno dove tutta la vecchia classe dirigente di An si è riunita raggiungendo il 4%, Fratelli d’Italia raggiunge l’1% a Conversano.

Peggio La destra di Storace che arriva poco sotto all’1%. (0, 9 a Corato, 0,8 a Molfetta). Altro dato drammatico è che, elezione di due sindaci ex An, Giuseppe Lovascio a Conversano e Emilio Romani a Monopoli, nessun ex An è stato eletto consigliere comunale in nessuno dei comun i dove le liste di destra sono state presentate.

Niente da fare per Paolone Lioci a Monopoli, Giuseppe D’Introno a Corato entrambi candidati ancora nel Pdl e la storaciana Stella Mele a Barletta, candidata in una civica.

Qualche speranza per Giacomo Rossiello nel Pdl e Danilo Sciannimanico in Fdl, ma solo se Camporeale a Molfetta e Fragassi a Modugno dovessero vincere al ballottaggio.

Per il resto in Puglia la destra non c’è più, non presenta liste, non elegge consiglieri, non produce dibattiti o promuove nuovi percorsi politici.

Non c’è più nulla. Tutto da rifare, ripartendo tutti insieme e costruendo qualcosa di più grande.

Solo cosi la destra tornerà ad avere voce nelle aule consiliari di tutti i comuni.

Scritto da Fabrizio Tatarella
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %