testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Laureata e disoccupata chiede l'elemosina: la vergogna della politica inutile

Quando mi è stata offerta la possibilità di questa rubrica, sono stata molto contenta: la politica ha sempre esercitato un fascino particolare su di me.

Quando ho incominciato a fare la giornalista, non avevo dubbi: volevo seguire la politica.

Di lì, una passione accecante che ho sempre avuto nelle vene. Prima nei giornali, poi nei partiti da addetta stampa, fino a qui.

Una droga, la politica, da cui mi sto disintossicando in queste settimane, con molta fatica.

Questa rubrica parla di destra, ma io oggi vorrei parlare di "gente". Stamattina, nel centro di Bari, c'era una ragazza pulita e ordinata, vestita in modo dignitoso che chiedeva l'elemosina con un cartello: laureata e disoccupata.

Il 9 c'è questa grande manifestazione della destra a Roma e noi parliamo di politica, di alleanze.

E la gente? Cosa dice la destra a quella ragazza giovane, che avrà passato i suoi anni nella speranza che la cultura e la formazione potessero offrirle se non un sogno, almeno una vita dignitosa?

I politici nelle istituzioni, se avessero la stessa dignità della gente comune, dovrebbero dimettersi e subito. Dovrebbero provare un senso di vergogna profondo per aver distrutto la vita di quella ragazza e di tutti gli italiani. E' una macchia sulla coscienza di tutti, quella ragazza.

Anche di noi giornalisti, che dedichiamo pagine e pagine ai politici e alle beghe di partito, in preda ad un orgasmo mediatico immotivato, perchè questa politica non serve più.

Vogliono rifare Alleanza Nazionale. No, chiamatela Alleanza di Emergenza Nazionale. E tutti, tutti dovrebbero parteciparvi con l'intenzione di cambiare davvero le cose. Se non si farà, dovrete spiegare ai vostri figli perchè non avranno un futuro a causa della vostra pigrizia. Il 9 spero in un miracolo: spero di vedere la destra unita, perchè la politica non puo' essere più importante della gente, del bene comune a cui dovrebbe tendere e che è perseguibile solo nell'unità.

Spero di vedere gli "anziani" disponibili ad essere risorse culturali, lasciando che siano i giovani a fare il resto. Spero che ci sia uno scatto di consapevolezza e maturita'. Perche' quella ragazza è figlia di tutti. C'è un mondo a cui ridare la speranza, prima di un simbolo da seguire.

Scritto da Federica Stea
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %