testata_web_pdo_5celeste.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Berlusconi, Santoro e la democrazia (vera e autentica)

 

Mi per … … Metta,

Direttore.

Possibile che dobbiamo sempre farci riconoscere?

Tutti gli scemi d’Italia alle prese con la fatica più scema:

stabilire chi ha vinto e chi ha perso a Sevizio Pubblico l’altra sera.

Ma tengono proprio la “brocca” lesionata.

Questi giudizi si danno quando omogenei sono coloro che si confrontano.

Obama dialoga con il Suo sfidante e si valuta chi è andato meglio, chi peggio.

L’altra sera non era così.

Possibile che non si ficca in quella cocuzza fanatica e faziosa che non c’era un confronto Berlusconi \ Santoro?

Santoro di mestiere fa il giornalista ed il conduttore.

Porta Berlusconi a Servizio Pubblico, fa otto milioni di spettatori, con uno show, cacciato dalla RAI, messo in piedi con i famosi 100.000 (io uno di quelli).

Ha fatto il suo mestiere alla grande e ha stravinto, perché nessun conduttore ha mai fatto 8 milioni per un talk di politica.

Travaglio? Stesso discorso. Berlusconi l’ha persino incoronato “genio del male”.

Ma – sbroccati di tutta Italia – lo capite che è la investitura più ambita.

Genio del male, detto da Berlusconi a Travaglio, per quello che è Travaglio, è come avesse vinto le Olimpiadi.

Resta il Cavaliere.

Anche qui, sbroccati d’Italia, possibile che non vi venga il dubbio che il giudizio è soggettivo.

Ciascuno la pensa un po’ come gli pare.

Io, per esempio, sono caduto dal divano per le risate. Mi faceva ridere.

Una persona che stimo, apprezzo e a cui voglio bene come un fratello – Tommaso Francavilla – è convinto che Berlusconi abbia sbaragliato il campo.

Chi può dire, oggettivamente, ha ragione Franco, ha ragione Tommaso?

E, comunque ,il problema è mal posto.

Mi danno una telecamera e due ore.

Meglio: considerata la frequenza delle presenze; mi fanno stare due ore in TV ogni giorno, dico di Berlusconi.

Questo fatto in sé, non è un vantaggio o svantaggio oggettivo:

dipende….

Dipende da come uso questo tempo, dalle cose che dico, da quanto riesco a incidere sulla testa e sui convincimenti di coloro che mi ascoltano.

Personalmente, dico subito, so bene che sono tutte balle. Puttanate assolute.

Ma perché tutti devono pensala come me?

Perché dovremmo impedire al Cav. di raccontare le sue frottole?

Quelle che per noi sono frottole, per altri – Tommaso – per esempio, sono credibile programma di Governo.

Libertà, cazzo.

Poi contiamo i voti. E sapremo. Amen.

Lo capite o no che questa si chiama democrazia.

E che se qualcuno che noi reputiamo immeritevole di qualsivoglia credito, continua a ricevere voti ed adesioni, il problema non è il presunto pallonaro.

Ma i presunti coglioni che lo votano!

Scritto da Franco Metta
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %