Pubblicazioni sospese, ma solo per ora

Con questo articolo Puglia d'oggi sospende provvisoriamente le pubblicazioni. Non va in archivio, si ferma per ristrutturarsi. Decisione necessaria in seguito ad alcuni fatti nuovi intervenuti nella società editrice. Per un tratto di strada siamo usciti insieme a Puglia in. Ora le nostre strade si dividono. Puglia in, già ripensata, proseguirà il suo cammino con la stessa società editrice, Publimediasud.

Puglia d'oggi è stata, invece, ceduta alla Fondazione a Tatarella. Stesso destino per la testata Millennio, che non esce da qualche anno. La Fondazione deciderà il loro destino e, sopratutto, il loro nuovo ruolo. Per Puglia d'oggi cambiare non è una novità. Nei suoi cinquanta e più anni è stato settimanale, bisettimanale, quindicinale e quotidiano, ha avuti quattro e sedici pagine.

È uscito a stampa e on line. Il futuro sarà comunque interessante. Grazie a tutti gli amici e ai collaboratori, che hanno reso possibile questa lunga avventura, e a tutti i lettori, per i quali abbiamo voluto tenere alta questa bandiera, che fu di Pinuccio Tatarella.

Agli amici di Puglia in buon lavoro, per l'avventura che continua e si rinnova.

di Fabrizio Tatarella

Share
Scritto da Fabrizio Tatarella