testata_web_pdo_5verde.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

La manifestazione romana divide i responsabili dei 'forconi'

“In quanto a correnti, ci batte solo il Pd...", prova a scherzarci sopra, Mariano Ferro, il leader dei Forconi siciliani, al termine di una domenica che ha visto spaccarsi clamorosamente il movimento nazionale del ‘9 dicembre’, la data in cui è iniziata la protesta anticrisi.

Dopo neppure 10 giorni, il fronte s’incrina e ormai è chiaro che si conteranno parecchie defezioni all’annunciato sit-in di mercoledì prossimo, in piazza del Popolo, a Roma, ‘contro il governo italiano sottomesso all’Europa’.

La grande manifestazione generale rischia piuttosto di rivelarsi un bomerang per gli organizzatori.

"Temiamo infiltrazioni violente e strumentalizzazioni politiche, c’è un clima pesante a Roma — dice Mariano Ferro —. Per questo non ci saremo’ – continua l’articolo -. E non verranno neppure gli autotrasportatori bresciani capeggiati da Renzo Erbisti, così come gli imprenditori del Nordest rappresentati da Luciano Chiavegato e Giovanni Zanon (‘Il nostro movimento vuol essere una festa di popolo, invece c’è chi sembra cercare la guerra...’). Così, i dissidenti rimarranno tutti nei loro presìdi (il parroco di Monselice, don Sandro Panizzolo, ieri ha detto messa sulla strada Rovigana per stare vicino ai lavoratori) e ora stanno pensando a una manifestazione alternativa nella Capitale (‘comunque prima di sabato’) e tutti sono d’accordo su un punto: "Noi col governo vogliamo dialogare — spiega Mariano Ferro —. E vogliamo confrontarci direttamente con Enrico Letta, prima di dire andate via, politici, tutti a casa. Vogliamo ascoltare le loro soluzioni per questa crisi. C’è invece qualcuno che ha una visione diversa...".

Quel ‘qualcuno’ adesso sembra rimasto solo. Lui sì che ci sarà, mercoledì prossimo per le strade di Roma. É Danilo Calvani, il leader dell’Agro Pontino, presidente del Comitato riunito agricoltori di Latina, l’uomo della Jaguar, ormai volto noto della tv (ieri anche ospite a ‘l’Arena’ di Giletti)". Calvani non vuol trattare col governo. Lotta dura senza paura, è la sua linea.

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %