testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Partiti in fallimento?

La partitocrazia nostrana non gode di ottima salute. Anzi, se fossero società per azioni i loro libri contabili si affollerebbero nelle aule dei tribunali.

Si può vivere senza finanziamento pubblico? In democrazie abituate a questo esercizio, come negli Stati Uniti dove i contributi privati sono la prassi, parrebbe di sì. E da noi? La situazione è più complessa.

Tra il 2014 ed il 2017 la mannaia della spending review troncherà le elargizioni pubbliche ai nostri partiti. Tuttavia, già nei bilanci 2013, da destra a sinistra si sprofonda nel rosso economico.

Com’è possibile? Diciamo semplicemente che, in piena salsa 5 stelle, tutti si sono adeguati alla nuova ondata di “moralismo”, però, i movimenti non hanno plasmato i loro costi operativi ai reali introiti.

Tolto SEL di Nichi Vendola che ha chiuso in attivo, troviamo il PD di Matteo Renzi perdere 10, 8 milioni di euro, la Lega Nord chiudere con un disavanzo di 14,4 milioni di euro, l’UDC lascia a terra circa 2 milioni di euro, e anche Forza Italia storicamente rimpinguata dal portafoglio di Silvio Berlusconi, chiude con un disavanzo di 15,6 milioni per lo scorso anno ed in totale vanta debiti per 83,5 milioni. L’ex Cavaliere, che è sempre stato generoso con fidejussioni bancarie e donazioni, a partire dal 2014 è incastrato nel nuovo regime legislativo che impedisce alle persone fisiche di versare più di 300.000 euro. Ma se non bastasse la legge, anche le intenzioni non erano delle migliori. Si sarebbe infatti stufato di tappare il buco di una burocrazia interna fallace ed inefficiente.

Dunque che fare? Darsi da fare col fundraising sicuramente, ma siamo sicuri ciò non basterà a colmare il gap patrimoniale. In un momento di massima sfiducia nei confronti della politica e con una crisi economica dilaniante, non v’è campagna tessere che regga.

Aspettiamoci nelle prossime manovre finanziarie un capitolo di spesa ad hoc. A spese nostre, chiaro.

di Andrea Lorusso
Twitter @andrewlorusso
Scritto da Andrea Lorusso
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %