testata_web_pdo_5celeste.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Accordo Italia-Hong Kong. Stop alle doppie imposizioni

Raggiunto un traguardo che sarà prezioso per incoraggiare lo sviluppo di ulteriori e più intense relazioni economico-commerciali tra l'Italia e Hong Kong: la firma dell'Accordo bilaterale per evitare le Doppie Imposizioni da parte del Ministro italiano dell'Economia e delle Finanze Vittorio Grilli e del Segretario al Tesoro di Hong Kong, KC Chan.
La firma - avvenuta alla presenza di una ristretta ma entusiasta rappresentanza di cittadini italiani, di esponenti di alcune Camere di Commercio straniere e di imprenditori locali - suggella la fine di un negoziato che era stato avviato nel 2004 ma era poi rimasto bloccato per alcuni anni, prima della ripresa delle trattative nell'ottobre 2010.
Una volta ratificato, l'accordo costituirà un efficace strumento per combattere l'evasione fiscale e facilitare gli scambi economici tra le due Parti, riducendo le incombenze burocratiche e fiscali e creando un clima più favorevole ai rapporti bilaterali.
Dato ancor più importante, in questa non facile congiuntura economica, il Trattato porrà le premesse per attirare sia maggiori imprese ed investimenti italiani in questa Regione Amministrativa Speciale, che per attrarre in Italia capitali cinesi e di Hong Kong attraverso lo strategico hub finanziario di questa città.
L'Accordo costituisce infine un fondamentale passo in avanti per la successiva cancellazione della Regione Amministrativa Speciale di Hong Kong dalla cosiddetta "black list".

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %