testata_web_pdo_5verde.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Russia, dopo la Crimea, anche la Transnistria?

 La Russia ha costruito una forza militare "molto consistente" ai confini con l'Ucraina e, dopo l'annessione della Crimea, c'è il rischio possa ottenere la Transnistria, regione della Moldavia dove sono forti le spinte separatiste.

E' l'allarme lanciato ieri dal generale Philip Breedlove, capo delle forze armato della Nato in Europa.

Intanto, secondo quanto riferito alle principali agenzie di stampa internazionali a alcuni militari ucraini, truppe russe hanno utilizzato granate e armi automatiche per entrare in una base navale ucraina in Crimea, nel porto di Feodosia, uno degli ultimi simboli della resistenza all'annessione russa.

Secondo Breedlove, l'ultimo funzionario occidentale a mettere in guardia sulla possibilità che Mosca non si fermi alla Crimea, l'Alleanza Atlantica dovrebbe ripensare il suo posizionamento e la prontezza delle sue truppe nell'Europa Orientale.

Le modalità di risposta alla politica di Mosca saranno al centro del G7 che si terrà oggi nei paesi bassi. Il presidente Usa Barack Obama incontrerà in giornata il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov.

Scritto da Roberto Mastrangelo
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %