testaa_web_pdo_5blu.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

CasaPound: Emiliano parla e scattano le aggressioni

Che tra Michele Emiliano ed i rappresentanti di Casa Pound non scorra buon sangue è un eufemismo. In realtà il sindaco di Bari vede come il fumo negli occhi i componenti del movimento politico di destra, e non perde occasione per accusarli, direttamente o indirettamente, sul suo profilo facebook e nei discorsi ufficiali.

Ma Giulio Quarta va oltre, e si chiede come mai ogni volta che Emiliano parla, c'è chi si sente autorizzato a compiere atti di aggressione nei confronti delle sedi o dei dirigenti del partito.

“E’ inquietante la concomitanza cronologica tra gli attacchi pubblici rivolti a CasaPound Italia dal sindaco di Bari Michele Emiliano e le aggressioni subite a Bari dalla nostra associazione”. Lo dichiara Giulio Quarta, responsabile regionale di CasaPound Italia in Puglia, sottolineando come ‘‘in coincidenza con le parole dell’ex sostituto procuratore si siano verificati in più di un’occasione circostanziati episodi di violenza contro Cpi’’.

“Il 28 novembre scorso – spiega Quarta - il sindaco Michele Emiliano attaccò CasaPound Italia nel corso di una cerimonia pubblica nell’aula consiliare: parlò di ‘cattivi maestri che reclutano i militanti tra le fila degli ultras, o tra la gente che vive ai margini della società, al confine con la criminalità’, concludendo il proprio discorso con un inequivocabile ‘noi dobbiamo essere militanti antifascisti’. Quella sera stessa proprio un gruppo di ‘militanti antifascisti’ danneggiò la saracinesca del locale che ospita la sede dell’associazione Arditamente e tentò di aggredire l’allora responsabile provinciale di Cpi Bari nei pressi della sua abitazione".

"Il 10 febbraio scorso poi Emiliano ha emesso una nuova ‘sentenza’ nei confronti di CasaPound Italia, attaccando la nostra associazione dalla sua pagina ufficiale di facebook: ‘[Cpi] deve essere chiusa con relativa apertura di procedimento penale per i suoi capi e dirigenti’, tuonava il sindaco-sceriffo. Ancora una volta la reazione degli antifascisti non è tardata ad arrivare e la sede elettorale di CasaPound in via Sagarriga è stata fatta oggetto di un fitto lancio di uova marce’’.

‘’Vorremmo sapere che ha da dire Emiliano a tale proposito’’, conclude Quarta.
Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %