testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Scontro nel Pd, Amati chiederà le dimissioni di Blasi

A cavallo tra Natale e Capodanno (LEGGI UN NOSTRO ARTICOLO IN MERITO) Fabiano Amati, Ruggiero Mennea e Donato Pentassuglia si erano temporaneamente sospesi dal gruppo del Pd in Regione Puglia. Ufficialmente per la gestione delle primarie. Di fatto contro la gestione di Sergio Blasi del partito.

Adesso, a poco più di due mesi, con una conferenza stampa in Regione Puglia Fabiano Amati ha comunicato la sua intenzione di rientrare nei ranghi regionali, ma soltanto per alzare ulteriormente il tiro. Chiederà, infatti, ufficialmente le dimissioni di Blasi nella prossima direzione regionale del Pd.

"Dopo la nostra autosospensione dal gruppo consiliare in Regione del dicembre scorso pensavamo di suscitare qualche riflessione. Ed invece nulla, il silenzio, col rischio che se continuassimo così renderemmo un favore a chi si ostina a non favorire il cambiamento. Per questo motivo, da oggi torniamo nel gruppo per avere i titoli per gridare al cambiamento, allo scopo di mettere in sintonia il Partito democratico con la coscienza della gente. Riappropriandoci delle nostre funzioni, dunque, proporremo la sottoscrizione di un documento da presentare alla prossima direzione regionale del partito, per chiedere le dimissioni del segretario regionale del Pd."

Lo ha detto il consigliere e assessore regionale Fabiano Amati nel corso di una conferenza stampa stamattina in Regione per spiegare i motivi del rientro dei consiglieri "dissidenti" nel gruppo regionale.
"Pensavamo e speravamo - ha evidenziato l’esponente del PD - che la nostra protesta avrebbe fatto scaturire qualche riflessione su ciò che la situazione sembrava presagire. Non serve a nulla ora avere il riconoscimento delle ragioni ma, alla luce della sconfitta elettorale che ha interessato anche e soprattutto la Puglia, non vogliamo che si continui a sbagliare e ad assumere un atteggiamento lontano dalla vita delle persone”.

Alla luce del risultato elettorale, dunque, Amati ritiene sia doveroso un cambio di attegiamento da parte del Pd in tutta la Regione Puglia. In primo luogo abbandonando i toni da vincitori, considerando che nella nostra regione la mazzata elettorale per il Pd, e soprattutto per il Pd, è stata davvero notevole.

“In questa situazione, ci ha fatto particolarmente senso, inoltre, il recente attacco gratuito e insolente rivolto ai giovani democratici, persone animate dalle migliori intenzioni e sgombre da riserve. Il pessimo risultato elettorale del PD nel meridione e in Puglia per di più, ci ha fatto capire che i cittadini chiedono di lottare per il cambiamento e di stare nei luoghi che necessitano maggiore attenzione”.

“Una politica realmente in sintonia con la coscienza della gente – ha concluso Amati - si schiera all'unisono nell'azione di capire e conoscere fino in fondo cosa succede, andando ad esempio nel quartiere Tamburi di Taranto, a Lesina Marina, alla fabbrica Bridgestone e non affidandosi solo a singole personalità carismatiche. E questo purtroppo il PD non l'ha fatto e per non vivere di sconfitta in sconfitta è giusto che lo faccia al più presto, anche approfittando della nuova fase di governo che il Presidente Vendola ha deciso di avviare con la solita accuratezza e responsabilità".

Al momento appare prematuro uno scenario con Blasi dimissionario. E con molta probabilità le parole di Amati cadranno, per l'ennesima volta, nel vuoto. E' plausibile, allora, prevedere per il giovane assessore regionale un futuro al di fuori del Pd? Le sirene in questi giorni sono molte, e potrebbero anche concretizzarsi in qualcosa nelle prossime settimane. Staremo a vedere.

Scritto da Roberto Mastrangelo
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %