testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Fiera del Levante, Viesti molla travolto dai debiti e abbandonato da Nichi

Gianfranco Viesti si è dimesso da Presidente della Fiera del Levante. O meglio, prima delle sue dimissioni è arrivato il ritiro della delega da parte del Cda dell'Ente fieristico di Bari. La decisione è arrivata dopo un vero e proprio fuoco incrociato sia da parte del Consiglio di Amministrazione sia da parte delel forze politiche (Sel in testa) che lo avevano espresso due anni fa.

La situazione economica della Fiera è drammatica: un buco di cinque milioni di euro denuncia il completo fallimento delle politiche di risanamento messe in atto dall'ultima gestione, che fra l'altro giungeva in una Fiera del levante già completamente declassata da manifestazione internazionale a fiera locale, con un calo progressivo di espositori e visitatori e con le ripetute assenze dalla cerimonia inaugurale del presidente Berlusconi, quando era capo del governo.

Il direttore generale, Volpicella, considerato longa manus di vendola, è in partenza: e si parla di lui come nuovo top manager di Aeroporti di Puglia, al posto di Mimmo di Paola, ormai completamente volto ad un probabile futuro da politico, presumibilmente in Regione.

Le accuse più gravi a Viesti, che dopo esserne stata espressione, è stato letteralmente scaricato dallo stesso sistema politico che lo aveva espresso, consistono soprattutto nell'aver esercitato il suo potere senza dar conto al CDA, con spese che hanno fatto lievitare il buco sino alla stratosferica cifra di 5 milion. Viesti aveva sempre parlato di non più di un milione e mezzo, ma i fatti gli sono contrari.

E mentre la politica che lo aveva sostenuto tanto a lungo è costretta a scaricare il "professore", ha gioco facile l'opposizione che interviene nella questione con il senatore D'Ambrosio Lettieri, che annuncia una denuncia alla Corte dei Conti.

“Come la Puglia migliore, anche lo sbandierato vendoliano nuovo corso della Fiera del Levante si è rivelato una trovata propagandistica- come si vede dall'epilogo- che si è liquefatta come neve al sole non appena è emersa la gestione disastrosa della premiata ditta Viesti&Volpicella, naufragata in un mare di debiti.

La notizia che il cda avrebbe ritirato le deleghe al presidente Viesti, nell'impossibilità di approvare il bilancio preventivo 2012 e il preventivo 2013, privi , secondo i revisori, di alcune voci di bilancio essenziali oltre che obbligatorie per legge, non ci meraviglia, purtroppo. Da tempo, molto prima che i revisori dei conti evidenziassero, conti alla mano, le intollerabili anomalie dei bilanci, denunciamo storture e gestione quantomeno disinvolta, di fronte a scelte sospette e inopportune. Rilancio, privatizzazione e cambio di rotta non solo sono rimaste lettera morta, ma la situazione della Fiera del Levante si è aggravata sotto i colpi di una gestione opaca, clientelare, auto-referenziale, segnata dal peggiore ostracismo che si possa registrare nella storia della Fiera verso il confronto democratico e allergica a qualsiasi critica, oltre che disastrosa sul piano manageriale ed economico, con un marketing di basso profilo che ha lasciato che l'Ente restasse impantanato in vecchie logiche, anziché proiettarsi in una dimensione al passo con i cambiamenti del mercato, così come hanno fatto le Fiere di altre regioni, Lombardia ed Emilia Romagna in testa.

È intollerabile che oggi vengano ignorate addirittura le prescrizioni di legge. Presenterò immediatamente una interrogazione urgente al Governo perché vengano adottati tutti gli strumenti utili a capire la reale situazione debitoria dell'Ente che sembra aggirarsi intorno ai 5milioni di euro e mi riservo di presentare anche una denuncia alla Corte dei Conti e alla Procura perché sia fatta chiarezza”.

Scritto da Fortunata Dell'Orzo
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %