testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Polignano, filo diretto con i due parlamentari M5S

 

Un filo diretto tra popolazione ed eletti è sempre una cosa importante, da parte di chiunque provenga. E' fondamentale, infatti, costruire (o meglio, ricostruire) quel rapporto diretto tra elettore ed eletto che una sciagurata legge elettorale come quella attualmente in vigore, ed una progressiva dilatazione delle distanze tra i protagonisti della politica ed il mondo reale hanno distrutto, restringendo pressocchè completamente il concetto di rappresentatività.

Presso la Sala Conferenze del Comando dei Vigili Urbani di Polignano si è svolto l’incontro “Il Diario dei Cittadini” in cui i due parlamentari a 5 stelle Giuseppe L’Abbate ed Emanuele Scagliusi hanno riferito tutte le attività svolte nei primi due mesi a Montecitorio.

“Il nostro desiderio è che questi tipi di eventi, d’ora in avanti, non rappresentino più l’eccezione bensì divengano la norma – dichiarano L’Abbate e Scagliusi – È nostro dovere, anche morale, rendere conto alla popolazione del nostro operato, perché sono loro i nostri datori di lavoro. Bisogna creare un filo diretto tra cittadini ed istituzioni, e con questi incontri miriamo ad avvicinare la gente alla politica, ad interessarsi in maniera attiva. Non siamo in Parlamento per tutelare la lobby ma per portare lì le istanze dei cittadini: proprio per questo chiediamo a tutti di farci presenti le loro problematiche, i loro progetti, le loro necessità affinché vi sia davvero un cambiamento dal basso”.

I due parlamentari hanno ribadito l’importanza e la necessità, per evitare di bloccare l’intero Paese, di far partire quanto prima le Commissioni Parlamentari. Nonostante ciò L’Abbate, per quanto concerne la Comm. Agricoltura, e Scagliusi, per quella Affari Esteri e Comunitari, stanno già lavorando sulle questioni aperte e sulle possibili proposte di legge. Dopo aver raccontato la loro “giornata tipo”, hanno esposto nel dettaglio in cosa consisteranno gli emolumenti ed i rimborsi e le relative rinunce.

Dal punto di vista prettamente operativo, L’Abbate nella Commissione Agricoltura ha lavorato sulle proposte da inserire per il proprio settore nel fondamentale Documento Economico Finanziario (DEF), sulla clausola di salvaguardia per impedire in Italia la coltivazione del “Mais OGM Mon810” (prodotto della multinazionale americana Monsanto) e recepito dal Ministro dell’Ambiente Clini nonché sull’informatizzazione dell’agricoltura e sulla nuova legge regionale che sembrerebbe eliminare le tutele degli ulivi monumentali. Per quanto riguarda Scagliusi e la commissione Affari Esteri, lo studio si è concentrato sul Piano Nazionale Export 2013/2015 e sulla risoluzione di alcune situazioni delicate come la questione Marò e l'intervento militare in Mali. (Intervento dal quale il Movimento si discosta).

Molti gli interventi da parte del numeroso ed attento pubblico: dalla Discarica Martucci, alla crisi dei gestori delle pompe di benzina fino alla questione agricoltura, molto importante per il nostro territorio. I Parlamentari, oltre a rispondere “a braccio” alle domande, si sono resi disponibili a ricevere documentazione per trattare in maniera approfondita i temi di loro competenza, o di passarla ai colleghi delle altre commissioni nel caso non siano nel loro campo.

Speriamo che gli eletti di M5S siano sempre in grado di riuscire a comunicare e far conoscere la propria attività, anche attraverso i media senza dover subire espulsioni, lavate di testa e quant'altro.

Scritto da Redazione
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %