testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

'Un sindaco che corteggi la città' così lo vuole Realtà Italia

Bari - In una sala gremita di un Hotel che per una volta non appartiene ai Degennaro, Realtà Italia, forte dei suoi pregressi successi sul territorio ed in particolare dell’8% conseguito nel corso delle amministrative 2009, si è presentata ai cittadini baresi delineando il profilo ideale del prossimo Sindaco di Bari.

Due i punti fermi: 

No al candidato Sindaco costruito in laboratorio che si presenta ai cittadini qualche mese prima della campagna elettorale. Il candidato Sindaco ideale deve amare e corteggiare la città. Un anno è già un lasso di tempo troppo ridotto per farsi amare dai concittadini.

No al candidato Sindaco  Imprenditore. Nonostante la stima che Realtà Italia dice di riporre in alcuni degli imprenditori del territorio barese,  come,  i Digennaro,  Nicola Canonico e i Matarrese occorre in un momento come questo, ha sottolineato il Presidente Giacomo Olivieri, prestare attenzione al conflitto di interessi.  

Realtà Italia ha deciso di essere al fianco di quel candidato o candidata Sindaco che dimostrerà di amare la città di Bari e di impegnarsi per la realizzazione delle priorità necessarie al sostentamento dei nuovi poveri e contestualmente alla crescita sociale, tra cui Olivieri ha sottolineato l'apertura delle caserme alla solidarietà dove garantire un tetto ed un pasto caldo ai più bisognosi, partendo da quelle in disuso, e  la realizzazione della la banca del tempo. 

Nel settore Urbanistica, Realtà Italia ritiene che gli strumenti urbanistici devono potersi adeguare velocemente alle esigenze del territorio, così da accompagnare le politiche economiche e sociali per lo sviluppo della città,  prevedendo  un nuovo piano regolatore di Bari che abolisca, così come oggi previsto, la realizzazione di mix 50% residenziale ed il rimanente 50% uffici e servizi in luoghi della città dove oggi, seppur con la grande crisi edilizia, si potrebbe sperare nella vendita di appartamenti per abitazione ma mai in alcun modo sarebbe auspicabile la vendita di appartamenti ad uso uffici.  Infine la creazione di un Assessorato per l'internazionalizzazione economica e culturale da cui dipenda direttamente un ufficio per utilizzare al meglio tutte le risorse del quadro di sostegno comunitario disponibili facendo veramente conoscere Bari al mondo.

 
embed video plugin powered by Union Development
Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %