testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Primarie? I Giovani Democratici dicono la loro

 

La politica ha molto terreno da recuperare, "se non cambiamo le cose ora, ci estingueremo. Le prossime elezioni di circolo e di segreteria del Pd rischiano di diventare delle pre-primarie per i candidati sindaci di Bari. Questa cosa non ci va proprio giù”. I giovani democratici fanno la voce grossa, in vista del congresso Pd e, inevitabilmente, delle Comunali di maggio prossimo.

Pierpaolo Treglia, leader regionale del gruppo giovanile, si spieghi meglio.

“Abbiamo visto un proliferare insolito di tessere, così non va, una cosa sono le primarie aperte per il candidato premier, una cosa sono le elezioni interne ad un partito, si rischia di far tesserare gente che non partecipa affatto alla vita politica, sarebbe come organizzare delle primarie a 15 euro. Ed è assurdo poi, che non si distribuiscano le stesse tessere in tutti i circoli”.

Ma i circoli del Pd non erano moribondi?

“Ecco, vanno fatte le dovute distinzioni: ci sono sezioni che funzionano benissimo, organizzano incontri e feste di partito, penso a Bitonto o comunque in provincia. Lo stesso non posso dire dei circoli di Bari”.

Sembra che si aprano solo per le Primarie.

“In alcuni casi non si crea la giusta partecipazione purtroppo”.

Voi Giovani democratici già da tempo state cercando di sfondare un muro, l’abbiamo visto con l’exploit della vostra candidata Liliana Ventricelli, la più suffragata alla Camera. E ora?

“Ora cerchiamo di continuare, di rinnovare il partito ancora, resta il problema di dover creare un nuovo gruppo dirigente. Abbiamo anche accolto l’invito-provocazione di Michele Emiliano a inviare curriculum di donne intenzionate a far politica. Noi ne abbiamo tante. Il sindaco ci ha persino detto di volerci dare una mano.

E voi che gli avete risposto?

“Preferiamo farcela con le nostre forze”.

Significa che avete il vostro candidato sindaco?

“Avremo molti candidati consiglieri, questo sì. Per la carica di sindaco non ci sentiamo ancora pronti, siamo consapevoli dei nostri limiti, d’altronde il nostro scopo è proporre idee, non occupare poltrone”.

Pietro Petruzzelli proviene dalla sinistra giovanile.

“Sì, è l’unico attento alle nostre esigenze, ma diamo massima libertà di scelta. C’è un folto gruppo che voterebbe Antonio De Caro, anche lui giovane ed espressione di rinnovamento. Anche ai tempi delle primarie Bersani-Renzi garantimmo totale libertà”.

A proposito di Renzi. Secondo lei perché inizia proprio da Bari il tour?

“Mi permetta il cinismo: qui al Sud Renzi ha maggiori difficoltà e deve recuperare terreno, ha trovato uno sponsor d’eccezione come Michele Emiliano. Ma tutto questo non può che essere una cosa positiva”.

Ida Galise
Scritto da Ida Galise
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %