testata_web_pdo_5verde.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Il Pd barese verso il congresso: Emiliano e Grassi puntano unitariamente su Pagano

 

Per il Partito Democratico in provincia di Bari è tempo di congresso. In attesa della conta nazionale e freschi dell'intervento di Matteo Renzi alla Fiera del Levante di Bari, da dove è ufficialmente partita la sua scalata alla segreteria nazionale, si contano anche i giorni per l'elezione del nuovo segretario provinciale.

In lizza ad oggi ci sono ancora 4 nomi. O meglio, dovrebbero essere tre.

Adalisa Campanelli (su cui converge il gruppo che fa capo a Guglielmo Minervini), Vito Antonacci (segretario uscente, sindaco di Adelfia e sostenuto da Mario Loizzo) Ubaldo Pagano (renziano, che ha raccolto il placet di Michele Emiliano) e Gianni Sportelli (sostenuto dai popolari e da Gero Grassi). I quattro questa sera si ritroveranno a Gioia del Colle, in occasione della giornata conclusiva della Festa Democratica, proprio per parlare di programmi e contenuti delle proprie proposte in avvicinamento al congresso provinciale.

Intanto è di questa mattina la presa di posizione ufficiale di Michele Emiliano e Gero Grassi, che con un comunicato congiunto hanno sottolineato l'esigenza di unità di intenti e la necessità di non dividersi in correnti e fazioni.

"Il comune approfondimento della situazione politica regionale, ci ha indotto – dopo aver constatato un’eccessiva frammentazione delle pur qualificate candidature e proposte politiche avanzate dal PD in vista del congresso della Provincia di Bari – a realizzare uno sforzo di sintesi programmatica e di direzione politica. Più in particolare abbiamo ritenuto di comune accordo di favorire un processo di ricambio generazionale dei quadri del PD senza venir meno al principio del merito e del riconoscimento della militanza, convergendo sulla candidatura a segretario provinciale di Ubaldo Pagano, giovane vicesegretario in carica, frutto della capacità di formazione politica del nostro partito.

Determinante per il raggiungimento di questo obiettivoè stato  Gianni Sportelli, che ha spinto in prima persona affinché si arrivasse alla decisione di convergere su Pagano con il ritiro della propria candidatura.

"Riteniamo in questo modo di avere risposto in modo positivo alle aspettative dell’opinione pubblica e dei militanti che chiedono a noi tutti il massimo dell’unità e della concordia possibile".

Dunque i candidati sono tre. Sempre che Campanelli ed Antonacci non accettino l'invito di Emiliano e Grasso per arrivare ad una candidatura unitaria in vista del congresso.

Scritto da Roberto Mastrangelo
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %