testaa_web_pdo_5blu.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Fuga da Ncd. Cassano distrugge il partito di Alfano

Hanno destato grande sconcerto le notizie pubblicate dal nostro giornale on line in ordine alle intenzioni di Massimo Cassano di portare Ncd a sinistra con Michele Emiliano alle prossime regionali. [QUI L'ARTICOLO].

Indiscrezioni avvalorate dall'addio, nella giornata di ieri, del consigliere comunale di Bari Vito Lacoppola, il più suffragato di Ncd al Comune, e dei suoi amici, che hanno deciso di aderire al partito di Realtà Italia e passare a sostenere la giunta di Antonio Decaro.

In molti a breve diranno addio a Ncd.

Ma il fenomeno è più ampio di un consigliere comunale che passa dall'altro lato della staccionata. Tutti gli ex An, dopo la mancata elezione di Peppe Scopelliti e Roberta Angelilli al Parlamento europeo, stanno lasciando Angelino Alfano. Non c'è più nessun ex An, se non Ciccio D'Emilio, Vice Sindaco di Foggia, in un partito che di destra non ha più nulla.

Dal Comune di Bari allla Regione Puglia le cose non cambiano. Anzi peggiorano.

Anche Maurizio Friolo, ex An, che aveva aderiro a Ncd e alle europee aveva fatto votare Scopelliti è passato a Forza Italia.

Con Ncd a sinistra incapace di superare sbarramento del 4% alla regione sono certi di non essere rieletti Giannicola De Leonardis a Foggia, Domi Lanzillotta e Camporeale a Bari.

Il disagio è grande. In molti chiedono la testa di Cassano da coordinatore regionale, ricordando che Ncd era nata contro i doppi incarichi e Cassano ricopre inopinatamente il ruolo di sottosegretario di stato e quello di coordinatore regionale del partito.

Pensare che Cassano si vantava del 6% alle europee in Puglia senza capire che Ncd era diventata una Udc più grande, cedendo voti e seggi a Lorenzo Cesa.

Senza l'Udc e la Calabria con i consensi di Scopelliti Ncd mai avrebbe superato il 4% alle europee.

Ora, con lo spostamento a sinistra, Ncd sembra un Nuovo Centro Democratico di Bruno Tabacci e Pino Pisicchio, formazione ormai scomparsa che alle politiche prese lo 0,5%.

A destra cresce il vuoto. Il centrodestra sembra essere condannato a una sconfitta.

Ogni volta che ha perso il Comune di Bari l'anno seguente ha perso la Regione. Una regola che sembra essere destinata ad essere confermata.

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %