testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

E il Nuovo Centro Destra ingoia il rospo di Poggiofranco

Alla fine Massimo Cassano ha detto si e ha schierato un suo uomo alla presidenza Municipio 2, quello di Poggiofranco, Picone, Carrassi, storica roccaforte del centro sinistra barese. Si tratta di Aldo Iannone, presidente uscente della Circoscrizione San Paolo Stanic.

Viene così sostituita in corsa Cristiana Cippone, la giornalista dello staff di Mimmo Di Paola che l'Ingegnere aveva nominato come rappresentante della sua stessa lista, Impegno Civile.

Il Nuovo centrodestra non voleva assolutamente essere impegnato sul Municipio due, intanto perchè la forza elettorale dell centro sinistra è lì considerata preponderante e poi perchè correvano voci, sempre smentite decisamente dagli interessati, di un accordo fra Realtà Italia e Nuovo Centrodestra per un eventuale ballottaggio in cui fosse impegnato Decaro. E sul Municipio due, Decaro ha schierato proprio un esponente di spicco di Realtà Italia, il consigliere comunale uscente Andrea Dammacco.

Cristiana Cippone ha fatto buon viso a cattivo gioco: "avevo accettato non senza riserve,  una candidatura difficile come quella della presidenza del municipio 2 e l'ho fatto solo per la grande fiducia che ho nel progetto per Bari di Mimmo Di Paola. Una candidatura che non ho chiesto, che non ho mai cercato e alla quale mai ho ambito, ma che era maturata come l'affermazione di una volontà di cambiamento al quale, è evidente, il centro destra vecchio e "nuovo" non e' ancora pronto. Ma questa è un'altra storia. Sono stati poi gli stessi motivi di servizio non ad una bandiera ma alla mia coscienza e al mio senso di responsabilita' a convincermi a rimettere la mia candidatura nelle mani della coalizione, per chiudere con la stagione delle liti, dei sospetti e dei capricci. L'unica cosa, quindi,  della quale mi sento davvero responsabile e' di essere stata una involontaria  protagonista della definitiva unione del centrodestra barese", ha dichiarato Cippone in un comunicato diffuso in giornata.

Con la candidatura di Iannone sembra definitivamente conclusa la saga delle alleanze fra Berlusconiani e Alfaniani, seguiti da altre undici sigle nel sostegno a Mimmo Di Paola. La rottura è stata sfiorata pericolosamente più volte nelle ultime settimane. Resta da sapere cosa, nel gioco del do ut des, sia stato promesso a Cassano e ai suoi peones in cambio di questo rospo pesantissimo di Poggiofranco, Picone e Carrassi, un Municipio in cui storicamente il centro destra, nuovo o vecchio che sia, non ha mai fatto risultato elettorale.

Scritto da Fortunata Dell'Orzo
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %