testaa_web_pdo_5rosso.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Fotovoltaico: aggirano i controlli con il frazionamento dei lotti

Una pratica ormai molto diffusa nella nostra Regione, per aggirare una legislazione lacunosa ed incompleta (soprattutto) ed un regime di controlli regionali che fa acqua da tutte le parti. Tant'è vero che non abbiamo nemmeno un censimento degli impianti fotovoltaici presenti nelle nostre campagne.

Il metodo è chiaro: un grosso pezzamento di terreno ha una regolamentazione particolare e controlli più stretti, ma se viene frazionato in piccoli lotti, allora magicamente le maglie regionali delle autorizzazioni e dei permessi si allargano notevolmente, ed è facile truffare.

Ieri è, intanto, arrivata la notizia che un parco fotovoltaico di 50 mila mq nel territorio di San Pietro Vernotico è stato posto sotto sequestro dai carabinieri del Noe di Lecce secondo cui sarebbe stato attuato un sistema del frazionamento degli impianti e di dichiarazioni inizio lavori, per aggirare quanto previsto dalle autorizzazioni regionali.

Undici le persone indagate. Sono legali rappresentanti, consiglieri di amministrazione, tecnici progettisti e direttori dei lavori.Il valore dei beni sequestrati è ingente, pari a circa di 25 mln di euro.

Per fortuna ci sono anche le forze dell'ordine che vigilano su queste pratiche, visto che in Regione, di fatto, controlli e regole non sono di casa.

Scritto da Roberto Mastrangelo
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %