testata_web_pdo_5celeste.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

L'avviso ritardatario e la burocrazia dilagante

AGGIORNAMENTO: siamo ben felici di poter comunicare ai nostri lettori che ci siamo sbagliati. Dalla erronea interpretazione iniziale di un "a partire da" intesa per "entro le" è nato l'equivoco. In realtà il termine è iniziale, a partire da cui le famiglie possono iscriversi e richiedere il conferimento di buoni per i servizi di conciliazione pe persone disabili ed anziane.

Lasciamo il nostro articolo erroneo esclusivamente per meglio comprendere il senso della rettifica, pubblicata QUI.

L'equivoco avrebbe potuto tranquillamente essere evitato se, in ogni caso, qualcuno ci avesse risposto al telefono nella mattinata di ieri.

Di seguito il testo originale dell'articolo.

 

Una semplice distrazione o c'è qualcosa di peggio dietro la "dimenticanza" del portale http://www.sistema.puglia.it? A che serve pubblicizzare un avviso il 28 marzo se i termini per la presentazione delle domande, da farsi esclusivamente online, scadono il 18 marzo?

Sembrerebbe il solito pasticcio dei bandi, pubblicati di nascosto, fatti solo per qualche amico, e senza troppa pubblicità. Il bando di riferimento è del 27 dicembre 2012 e che riguarda la domanda per il riconoscimento di buoni per il servizio di conciliazione, per l'accesso ad una delle strutture diurne o ad uno dei servizi rientranti nel Catalogo dell'offerta per disabili e anziani non autosufficienti, i nuclei familiari residenti in Puglia in cui siano presenti una o più persone in condizioni di non autosufficienza (disabili e anziani).

In pratica la Regione da soldi alle famiglie dove un componente è non autosufficiente per alcuni servizi altrimenti a pagamento, in una certa percentuale a seconda delle condizioni economiche complessive della famiglia e di chi fa istanza sulla piattaforma telematica.

Il problema è soltanto uno.

L'Avviso è stato pubblicato con Determinazione Dirigenziale n. 61 dell'8 marzo 2013.

L'Avviso è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 40 del 14 marzo 2013.

L'Avviso è stato pubblicato sul sito www.sistema.puglia.it il 28 marzo 2013.

La scadenza per la domanda è il 18 marzo 2013.

Traduzione: facciamo una determina (e lo facciamo di venerdì) che da 10 giorni di tempo alle famiglie pugliesi per chiedere aiuto alla Regione, di questi 10 giorni 4 sono non lavorativi (due sabati e due domeniche), il termine ultimo per fare istanza è il lunedì successivo. La determina viene pubblicata ufficialmente sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia il 14 marzo, a soli 4 giorni dalla scadenza dei termini, peraltro di giovedì, per cui di fatto due dei 4 giorni a disposizione sono non lavorativi. Poi pubblichiamo il tutto a domanda ampiamente scaduta sul portale e comunichiamolo pure.

A noi qualche dubbio viene.

Quante domande sono state presentate? Quante entro i termini richiesti dalla determina? Quante domande sono arrivate fuori tempo massimo? Quante non sono state accettate per questo motivo? In quali giorni ci sono state le richieste online?

Crediamo siamo domande legittime e, vista la complessità della macchina burocratica della Regione Puglia, vorremmo cercare di fare chiarezza, anche per fugare qualunque dubbio possa venire circa l'opportunità di cucire un Avviso a cavallo di due week-end pubblicandolo in ritardo sul Bollettino Ufficiale.

Sull'Avviso il Responsabile del procedimento è il funzionario dell’Ufficio Integrazione sociosanitaria, Claudio Natale, presso il Servizio Programmazione Sociale e Integrazione Sociosanitaria. Sul bando del 27 dicembre il Responsabile del procedimento è il Responsabile dell’Azione 3.3.1 della Linea 3.3 del P.O. FESR 2007-2013, Vito Losito, presso il Servizio Politiche di Benessere sociale e pari opportunità.

Noi abbiamo provato a contattare entrambi, ma i numeri di telefono squillano a vuoto. A questo punto riproveremo martedì mattina. Possibilmente per cercare di avere qualche chiarimento, perchè noi, sinceramente, non ci abbiamo capito molto. Figuriamoci gli anziani che dovrebbero fare l'istanza online!

Scritto da Roberto Mastrangelo
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %