testaa_web_pdo_5blu.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Regione, i professionisti della sanità preoccupati dalla gestione del Piano di rientro

Una delegazione del Centro-destra della Regione Puglia composta dal Presidente del Gruppo consiliare PdL, Ignazio Zullo, dal Vice-Presidente della Commissione Sanità,  Maurizio Friolo (PdL) e dal Consigliere regionale Andrea Caroppo de “La Puglia prima di tutto”  ha incontrato una folta ed autorevole rappresentanza della Conferenza regionale Permanente delle professioni sanitarie che raccoglie oltre gli Ordini professionali dei medici e dagli odontoiatri, dei veterinari, degli psicologi, dei farmacisti e degli infermieri.

I presidenti degli Ordini dei Medici di Brindisi Emanuele Vinci, di Bari Filippo Anelli e della BAT Dino Del Vecchio, e del Collegio degli infermieri (IPASVI) Saverio Andreola hanno evidenziato il pesante disagio dei loro associati di fronte all’insostenibile degrado in atto dell’assistenza sanitaria nella nostra Regione, dovuto non soltanto al “piano di rientro” ma anche e soprattutto alla sua pessima gestione, tant’è che stanno saltando anche  le condizioni per garantire i  Livelli Essenziali di Assistenza, mentre  tutti i loro rilievi e le proposte delle rappresentanze delle professioni interessate restavano sistematicamente inascoltate.

La Conferenza a tal riguardo propone un’iniziativa legislativa bipartisan che istituisca, sul modello toscano, il Consiglio Sanitario regionale cui delegare anche le nomine dei gruppi di studio, oggi assessorili. Necessaria comunque a sua avviso una radicale inversione del complesso delle politiche sanitarie regionali, anche attraverso un totale rinnovamento del management.

Il Capogruppo Zullo ha ringraziato i presenti per l’aiuto che stanno offrendo con questa loro iniziativa a politiche di verità e di cambiamento, che non si riducano alla mera chiusura degli Ospedali, ma sappiano anche promuovere l’eccellenza in quelli che residuano attraverso costanti innovazioni tecnologiche ed un aggiornamento continua della formazione professionale e la diffusione di un’adeguata rete di sanità territoriale. Ha altresì garantito il pieno sostegno alle proposte formulate, anche attraverso l’assunzione diretta delle iniziative sollecitate, da parte del PdL.

Maurizio Friolo ha stigmatizzato la sordità e l’arroganza del governo regionale nei confronti delle sollecitazioni costruttive che gli sono venute dalle organizzazioni professionali e si è fatto carico di una rapida audizione della Conferenza nella Commissione Sanità da cui sgorghi una iniziativa trasversale per l’istituzione del Consiglio Sanitario regionale .

Andrea Caroppo ha anticipato la piena adesione de “La Puglia prima di tutto” alla suddetta iniziativa.

L’incontro si è chiuso in spirito di profondo condivisione e con l’impegno comune ad istituzionalizzare il confronto.

Scritto da Redazione
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %