testata_web_pdo_5verde.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Commercio: che bando regionale 'sfortunato'!

Che bando sfortunato... non ne imbroccano una giusta quelli dei sistemi informatici addetti alla gestione del Bando per gli aiuti alle piccole attività commerciali (alimentari e non) messo in piedi dalla Regione Puglia.

Giò lo scorso 4 marzo Innovapuglia, la società che gestisce per conto della Regione il sito web per la registrazione delle domande, aveva dovuto alzare bandiera bianca a causa del numero troppo elevato di accessi contemporanei che avevano mandato in tilt l'intero sistema. La Regione Puglia aveva sospeso i termini e rinviato tutto a partire dal 29 aprile.

Le procedure avrebbero dovuto esser riaperte il 13 marzo, ma la società concessionaria scelse di operare con 'adeguata' tranquillità per potenziare il servizio e rendere tutto fruibile in pieno, per cui la data fu posticipata al 29 aprile per la nuova apertura, fatte salve le presentazioni già effettuate. Ma pochi giorni fa un attacco hacker ha creato un problema irrimediabile che costringe la Regione ad annullare l'intera procedura, e quindi il bando.

Infatti la piattaforma informatica per la presentazione delle domande al bando "Commercio" è stata colpita da una intrusione illegale che ha prodotto una manomissione dei dati presenti nel sistema. L'assessore allo Sviluppo economico, Loredana Capone, ha quindi tenuto oggi una comunicazione in Giunta sulla questione. Il bando sarà quindi annullato e presto ne sarà emanato uno nuovo.

Chi fraudolentemente ha operato sui sistemi informatici dunque non otterrà alcun beneficio, né saranno danneggiati gli aventi diritto, che potranno ripresentare le domande.

"Dato che la Regione – ha proseguito - deve tutelare le esigenze di trasparenza e imparzialità, assicurare pari opportunità a tutti i possibili utenti e salvaguardare gli interessi delle piccole imprese commerciali che intendono accedere al bando e che il complesso delle criticità emerse nella gestione del bando ed in particolare l'alterazione dei dati informatici incide sul regolare svolgimento della procedura del bando e, dato che non è più possibile assicurare l'integrità e autenticità dei dati immessi dalle imprese e quindi la genuinità dell'istruttoria, ho informato la Giunta che il servizio Attività economiche sta provvedendo all'annullamento del bando".

Lo scorso 23 aprile, Innovapuglia ha presentato denuncia alla Procura della Repubblica, tramite la Polizia Postale per l'attacco hacker al proprio sistema.

Il nuovo bando, se tutto va bene, sarà predisposto entro trenta giorni dalla data di pubblicazione dell'annullamento, come ha confermato la stessa Capone.

Visto che ora ci sarà un po' di tempo a disposizione, consigliamo caldamente all'Assessore Capone di verificare la "tenuta" del sistema informatico e la "permeabilità" dello stesso dalle aggressioni esterne. Visto che in ballo c'è (c'era? non si sa) un bel po' di soldi da assegnare alle domande di finanziamento, e visto che l'unico criterio era quello temporale... predisporre dei server protetti per il salvataggio dei dati, possibilmente su più "vie" e con sistemi di backup continui è chiedere troppo?

Scritto da Roberto Mastrangelo
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %