testata_web_pdo_5celeste.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Non ci sono soldi per gli ammortizzatori sociali

“Le risorse statali per finanziare gli ammortizzatori sociali in deroga sono insufficienti. Il governo nazionale non ha mantenuto le promesse. E con questi presupposti – ha detto l’assessore al lavoro Leo Caroli  - domani (28 giungo, ndr) torniamo al tavolo con le parti sociali senza sapere quale sarà il futuro di questi strumenti con enormi incertezze  e, ancora una volta, dovremo chiedere alle parti sociali di assumere su di sé responsabilità che non gli competono”.

È fortemente preoccupato l’assessore che ha partecipato ai lavori della sesta  Commissione del presidente Francesco Ognissanti, sul tema specifico “mobilità in deroga, lo stato dell’arte”.

La preoccupazione più grossa riguarda la data certa della disponibilità delle risorse “rischiamo di dover aspettare mesi – ha continuato Caroli – prima di avere queste risorse”.

Caroli ha ricostruito la vicenda: il governo aveva promesso un miliardo, da ripartirsi tra tutte le Regioni, per finanziare la cassa integrazione e la mobilità in deroga da maggio 2013 in avanti: fino ad aprile sono state utilizzate le risorse stanziate dalla precedente ministra Fornero. Oggi sappiamo che alla Puglia dovrebbe arrivare una cifra vicina ai 50 milioni di euro.

Alla fine del 2012 i lavoratori alle prese con la cassa integrazione o la mobilità in deroga erano 44 mila. Attualmente grazie all’irrigidimento dei criteri concordato con i sindacati, la platea si è ridotta a 5000 unità.

Come ha già detto in più circostanze il presidente Vendola, l’assessore Caroli ha ribadito che la Puglia è pronta a restituire al governo la responsabilità che le è stata delegata di gestire gli ammortizzatori sociali in deroga affinché le responsabilità  politiche siano chiare e definite.

“Scaricare sui livelli inferiori di governo – ha detto Caroli – non può essere la risposta alle contraddizioni di un governo che evidentemente ritiene prioritario il dibattito sull’Imu rispetto alle esigenze dei lavoratori”.

Il presidente della Commissione Ognissanti, ha evidenziato a questo proposito che “il lavoro in questo momento è la vera emergenza sociale ed è importante impegnarsi per sostenere i lavoratori e le aziende che rischiano di chiudere”.

Ognissanti ha chiesto altresì all’assessore una particolare attenzione per il problema dei lavoratori socialmente utili che “svolgono ormai un ruolo fondamentale nelle pubbliche amministrazioni e che rischiano sempre per mancanza di finanziamenti di perdere il lavoro”. 

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %