testata_web_pdo_5arancione.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Legge elettorale, la grande incompiuta

Mentre il risveglio (a dire il vero molto, molto lento) dell'attività legislativa e delle Commissioni alla Regione Puglia langue, una vera e propria urgenza rischia di passare ben presto nel dimenticatoio.

La Puglia non può permettersi di arrivare a fine legislatura senza una legge elettorale. Anzi. Il Consiglio Regionale della Puglia ha il dovere, politico oltre che legislativo e morale, di dotarsi in tempi brevi di una nuova legge che regoli le elezioni.

Qualunque legge vogliano approvare. Non è un discorso di merito. Con o senza sbarramento, con o senza alleanze obbligatorio, con parità di genere nelle liste o nei voti, con doppio turno o turno secco, con il sorteggio o la conta della nonna. Non importa.

Purchè sia una legge. Che oggi impedirebbe al Consiglio Regionale di poter funzionare, e di essere rieletto e riproposto al termine di una tornata elettorale, nel caso in cui questo dovesse accadere.

“Al termine della pur breve pausa estiva, tanti saranno i temi che il Consiglio e la Giunta regionale saranno chiamati ad affrontare. Il tema del lavoro, è e deve essere al primo posto dell'agenda politica. Sarà importantissimo nei prossimi mesi portare finalmente  a regime il  piano sanitario regionale. Altra  grande sfida sarà il Piano Paesaggistico regionale. Tuttavia, pur nella consapevolezza delle priorità, chiederemo al Presidente del Consiglio di calendarizzare subito i lavori per la modifica delle Legge elettorale regionale. Il ridisegno generale appare ancora non completato. La riduzioni a 50 consiglieri è un grande passo in avanti, comunque, bisognerà peraltro consentire a chi avrà la responsabilità di guidare la Regione Puglia nel corso della prossima legislatura di avere una maggioranza numericamente stabile. Questo non è avvenuto in questa legislatura perché  la Legge, così come formulata, non ha potuto garantire il 60% dei consiglieri regionali alla coalizione vincente. Se si dovesse votare oggi sarebbe il caos. Non possiamo consentirlo”.

I consiglieri regionali di Realtà Italia, Tommy Attanasio e Antonio Buccoliero aggiungono: “la modifica delle Legge elettorale è indispensabile; auspichiamo tutti il completamento dell’attuale legislatura, tuttavia le insicurezze del quadro politico nazionale potrebbero  incidere e non poco sul quadro politico regionale e pertanto bisogna essere pronti a tutte le evenienze”.

Scritto da Roberto Mastrangelo
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %