testata_web_pdo_5celeste.jpg
teaser_1_raccontiamolapuglia_980x89.jpg

Statuto: una legge per dare al Consiglio il potere regolamentare

Chi ha la potestà regolamentare in Regione? Attualmente è la Giunta, ma c'è una proposta di legge, presentata da Michele Losappio (Sel) che intende modificare gli articoli dello Statuto che attualmente affidano alla Giunta regionale la potestà regolamentare. Con tale modifica la stessa verrebbe messa in capo del Consiglio regionale.

"Vedremo - sottolinea Losappio non senza vis polemica - ora quale sarà l’atteggiamento di quelle forze politiche, la destra in primo luogo, autrici ed attori del presidenzialismo anche nella versione dello Statuto pugliese. Vedremo cosa diranno e come si comporteranno alcuni dei protagonisti dello Statuto, allora con funzioni assessorili, che predicavano il cambiamento di una ‘riforma’ finalizzata a rafforzare il potere esecutivo. Vedremo se e quanto siano strumentali le loro richieste e polemiche finalizzate e contrastare l’attuale Giunta nonostante l’impostazione presidenzialista delle proprie rappresentanze parlamentari”.

A rispondere alla proposta del consigliere vendoliano è Salvatore Negro, presidente del gruppo regionale Udc.

“Apprezziamo e condividiamo la proposta di legge del collega Losappio di modifica degli articolo dello Statuto che attualmente affidano alla Giunta regionale la potestà regolamentare. Vogliamo ricordare, però, che già due anni fa il Gruppo Udc (unitamente ai colleghi di Ppdt, Mep, I Pugliesi, Psi, Idv) si è fatto promotore di una proposta di legge di modifica di alcune norme dello Statuto della Regione Puglia con l’obiettivo di superare alcuni limiti registrati nei rapporti tra gli Organi della Regione e di contenere i costi della politica”.

Da parte di Negro è arrivato apprezzamento per la proposta di Losappio volta a riequilibrare i poteri tra gli organi regionali restituendo un ruolo centrale al Consiglio regionale, unico organo democraticamente eletto.

“Più volte in questi anni – ha sottolineato il capogruppo Udc – abbiamo messo in evidenza la necessità di svincolare il Consiglio dai poteri concentrati in capo al presidente della Giunta. La nostra proposta di legge, prevede, tra l’altro, l’elezione diretta del vice presidente della Regione con funzioni vicarie in caso di dimissioni volontarie, rimozione, impedimento permanente o morte del Presidente al fine di determinare le condizioni istituzionali per la continuità della legislatura all’eventuale verificarsi di tali circostanze. Le parole del collega Losappio ci confermano quanto attuale e urgente  sia la nostra proposta di riforma dello Statuto di cui occorrerebbe accelerare la discussione nella VII Commissione. Quello vigente è uno statuto prettamente presidenziale, nato dieci anni fa per dare maggiore stabilità ai governi ma che paradossalmente, come l’esperienza Vendola ci ha insegnato in questi anni, ha finito per produrre l’effetto contrario, vanificando l’attività del Consiglio democraticamente eletto. L’art. 44, infatti, trasferisce in capo alla Giunta la potestà regolamentare lasciando il Presidente padre e padrone assoluto dell’intera attività legislativa. Per tali ragioni – ha concluso il presidente Negro – torniamo ad auspicare che tutte le forze politiche responsabili si orientino in tempi brevi verso la discussione e  l’approvazione di questo disegno di legge, che trova condivisione anche tra le forze di maggioranza, contribuendo in tal modo al riequilibrio dei poteri tra presidente e Consiglio ed al recupero di una credibilità della politica che pretende maggiore rispetto dell’elettore”.

Scritto da Redazione
Newsletter



IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %