testata_web_pdo_5celeste.jpg
teaser_1_si_cambia_980x89.jpg

Balneari: il Piano Coste non tiene conto dei vari scenari in Puglia

 

Si al Pptr, no al Piano Coste (che del Piano Paesaggistico regionale è parte). Questa, in estrema sintesi, la posizione del Sindacato Italiano Balneari, della Confcommercio, all'indomani della riunione in Anci, dove è stato fatto il punto della situazione sul Piano Coste in attuazione da parte della Regione Puglia.

Presso la sede dell’ANCI Puglia alla presenza del suo del suo Vicepresidente Gianvito Matarrese si è tenuto, infatti, un incontro con il Sindacato Italiano Balneari – Confcommercio, su richiesta dello stesso, per l’analisi del Piano Regionale delle Coste e del Pptr.

Il Presidente Regionale SIB, Tonino Capacchione, a capo della delegazione dei balneari pugliesi, ha consegnato un documento in cui nel manifestare sostanziale giudizio positivo sul Pptr che necessita solo di alcune precisazioni e modifiche marginali viene ribadito e rimarcato la contrarietà della categoria al Piano delle coste che così come congegnato “non tiene conto della diversità di tipologia delle coste, si basa su rilevazioni datate nel tempo che non rappresentano più la reale situazione dei territori e indirizza il futuro del turismo balneare in Puglia verso un modello più povero di servizi e di qualità” ha sottolineato il Presidente Capacchione.

“La scelta dei consumatori che punta sulla qualità dei servizi in spiaggia in un mercato che vede la concorrenza con altre regioni, quali Emilia Romagna e Toscana e altre nazioni, quali Croazia, Grecia e Tunisia, impone invece alla balneazione pugliese un aumento del livello dei servizi poiché una sua riduzione ci estrometterebbe dal mercato”. Sono stati presenti all’incontro anche i presidenti provinciali del SIB Edoardo Caizzi, Aldo Mortellaro e Cesare Bellantuono che hanno evidenziando che “il piano in approvazione non salvaguarda le imprese esistenti e non permette un serio piano di contrasto del fenomeno erosivo in quanto, per esempio, non individua le cave marine necessarie per il prelievo della sabbia per il ripascimento dei litorali.”

“A ciò si aggiunga l’assenza di qualsiasi margine di adattabilità per i Piani comunali essendo la disciplina contenuta nel Piano regionale una vera e propria disciplina di dettaglio che riduce i Comuni semplicemente a fotocopiare la normativa tecnica di attuazione del Piano regionale” hanno continuato i balneari evidenziando che i “Comuni si stanno trovando nella impossibilità a redigere i PCC per le difficoltà tecniche derivanti, per es., dall’assenza in diversi tratti dei loro litorali, della dividente demaniale a causa dell’erosione marina; dividente, ritenuta proprio dalla Regione, presupposto indispensabile per la pianificazione comunale e la cui individuazione implica una complessa attività amministrativa anche ad opera del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti” e che, hanno concluso, “ forse sarebbe stato opportuno procedere a un confronto con gli EE.LL. e con le rappresentanze sociali prima di adottare il provvedimento sanzionatorio del Commissariamento di cui alla DGR n. 1778 del 24 settembre 2013 stante anche le notevoli criticità del PRC evidenziate anche in sede di VAS e in riferimento proprio ai ritardi regionali (l’adozione del PRC è avvenuta dopo quattro anni dalla scadenza prevista dalla legge regionale n.17\2006) a conferma della complessità del problema”.

Il Vicepresidente Matarrese si è impegnato a riferire quanto sopra alla Organizzazione rappresentativa dei Comuni pugliesi impegnandosi a organizzare un incontro con i Comuni rivieraschi interessati oltre che con gli assessori regionali Di Gioia e Barbanente.

Scritto da Redazione
Newsletter



Invest
IMAGE
IMAGE
Decaro: io o Olivieri
Martedì, 07 Gennaio 2014
Non si conosce ancora la decisione dell'onorevole... Read More...

Locations

  • Redazione - Via Abate Gimma, 163 - Bari
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 084 - 5213360

Puglia d'oggi per il Sociale

Has no content to show!

Style Setting

Fonts

Layouts( inner pages )

Direction

Template Widths

px  %

px  %